Le pagelle: Monzani gentleman, Ferraro regista

0
20

Andrea Monzani  7: Ci mette i guantoni. E il fair play. Non da tutti. Gentleman
Pablo Andreas Garbini  6: Prima concede. Poi limita i danni. Permissivo
Riccardo Colombo  6,5: Punto sul vivo, reagisce come si conviene. Veterano
Salvatore Ferraro  6,5: Cambi di gioco educatissimi. L’impostazione fa aggio su qualche amnesia in copertura. Regista
Marco Piras  6: Un paio di cross che con altra incisività sarebbero assist. Inascoltato
Alex Pedone  5,5: Tiene 30 minuti. Prima di spegnersi. Scarico (dal 58’ Matteo Arrigoni  6: Un po’ più di energia. Ma neanche troppa. Istantaneo)
Donato Disabato  6,5: Al 92’ è nell’area piccola avversaria. Superfluo aggiungere altro. Puntuale
Josip Santic  6,5: Si vede (e bene) davanti. Marca visita dietro. Parziale
Riccardo Barzaghi  6: Tre galoppate tre. Di solito, sono almeno il doppio. Sintetizzato
Mario Alberto Santana  6,5: Marito fa quel che deve. Senza essere al top. Antologico
Elia Bortoluz  6: Con Boi sono ripetute storie tese. Confronto senza colpi bassi. Combattivo (dal 74’ Alessandro Gherardi  6,5: Chiama più volte. Risponde solo Disabato. Turgido)

Allenatore Roberto Bonazzi  6: La pressione è tutta su di lui. Evita complicazioni. Sorvegliato
Arbitro: Federico Gobbato del Basso Friuli (Lamannis / Valeri)  6,5: Solo 26 anni. Ma già una buona padronanza del fischietto. Promettente

Giovanni Castiglioni

LA PARTITA

LA SALA STAMPA

– LA FOTOGALLERY