Home UYBA Volley Le pagelle della UYBA – Stufi trascinatrice, ma l’orchestra biancorossa non stecca nulla

Le pagelle della UYBA – Stufi trascinatrice, ma l’orchestra biancorossa non stecca nulla

0
Le pagelle della UYBA – Stufi trascinatrice, ma l’orchestra biancorossa non stecca nulla

STUFI 7.5 – Quel 78% in attacco fa quasi “impressione”. Non sbaglia praticamente nulla, la sua fast è una sentenza, l’intesa con Signorile non ha più alibi e le sue doti di leader ora si toccano con mano. Alla fine i punti sono 10 conditi anche da tre muri. Benissimo così!
SIGNORILE 7 – Il suo compito è agevolato da una buona ricezione e dalla mani calde praticamente di tutte le giocatrici d’attacco, che serve alternandole sempre con efficacia. Bene anche l’intesa con Vasilantonaki che potrebbe rivelarsi un’arma tagliente in più in questo finale di stagione.
FIORIN 7 – La schiacciatrice numero 6 aveva voglia di dire la sua e di mostrarsi concentrata fin da subito: così è stato. 13 punti con 4 muri, presenza in ricezione anche se non sempre perfetta (40% di positiva, 7% di perfetta), ed un bell’applauso alla sua uscita nel terzo set, danno ulteriori e positivi segnali sulla banda biancorossa. Fiorin c’è.
WITKOWSKA 6.5 – Il gioco un po’ confusionario delle ungheresi all’inizio non le fa prendere subito le misure, poi però gestisce bene l’ordinaria amministrazione senza essere particolarmente chiamata in causa ma dimostrando comunque solidità (64% di positiva, 36% di perfetta).
MARTINEZ 7 – Forse ci mette qualche punto in più delle altre a rivelarsi incisiva, poi però sfodera tutto il suo repertorio senza nemmeno strafare. 14 punti (miglior realizzatrice questa sera) e soprattutto la piena consapevolezza dei suoi mezzi dando l’impressione di aver ancora ampissimomi margini di miglioramento.
VASILANTONAKI 6.5 – Rileva Diouf nel terzo set andando a ricoprire il ruolo di opposto. Colleziona 6 punti (tra cui quelle decisivo) e si fa sentire anche al servizio osando un po’ e raccogliendo un ace. Lucida.
DIOUF 6.5 – Le viene chiesto “poco” e quel “poco” lo fa bene. I numeri dicono 8 punti in due set (35% in attacco) di cui un muro ed un ace, poi tira il fiato in vista dei prossimi impegni lasciando campo a Vasilantonaki.
BERTI 6.5 – C’è un fondamentale che stasera le riesce bene ed è il muro. 3 degli 11 totali della UYBA sono suoi, 3 muri su 4 punti totali messi a terra. In fast deve ancora trovare la marcia in più, ma come tutte le sue compagne è apparsa concentrata e convinta.

LEGGI ANCHE:
LA PARTITA
I COMMENTI

RISULTATI QUARTI DI FINALE
LA FOTOGALLERY

Mariella Lamonica
(foto G. Alemani)