Le Pagelle della UYBA: Diouf e Martinez incontenibili, farfalle da sogno

0
10

SIGNORILE 7.5: sabato contro Novara è spiccata per volontà, oggi per aver saputo pescare sempre al momento giusto ogni sua carta, per averle servite con precisione e per essersi prodigata anche in fase difensiva, aggiungendo due punti al suo tabellino. Una perfetta direttrice d’orchestra.
DIOUF 8: ma davvero si è presentata a Cremona in condizioni non perfette dopo un dolore al ginocchio che le aveva fatto saltare il match contro Novara? Se è così non possiamo far altro che leccarci i baffi perchè la farfalla numero tredici la mette giù per 17 volte e da il là ad un finale di stagione infuocato, a partire proprio dalla Coppa Cev. La perla? Quella ricezione in tuffo che manda la palla direttamente sulla linea del campo avversario. Schiacciasassi.
BERTI 7: ha iniziato a murare sabato, ha proseguito stasera stampando tre palle nei momenti clou (vedi punto n.24 nel secondo set) a cui ha aggiunto altri tre importanti azioni d’attacco per un totale di 6 punti. Concentrata.
STUFI 7.5: quando c’è da togliere le castagne dal fuoco eccola lì, pronta a silurare con la sua fast e a collezionare ben 10 punti (di cui 1 ace); il solito carattere grintoso non fa più notizia, è sempre più leader!
FIORIN 7.5: continua a crescere la schiacciatrice biancorossa che anche questa sera regala una prestazione super, condita da 7 punti pesanti (1 ace) che contribuiscono a mettere al tappeto Casalmaggiore, e dando il suo solito contributo in difesa. Brava!
MARTINEZ 8: in tutti i modi le si chieda di schiacciare lei, senza nemmeno scomporsi troppo, lo fa andando a segno per ben 14 volte. Tutto qui? Recuperi, grinta, lucidità e spalle larghe, perchè nei momenti più delicati c’è anche lei a caricarsi la squadra sul “groppone”, come quel muro finale su Guerra che non solo è il punto ventinove, ma che vale una vittoria a peso d’oro. Una forza della natura.
WITKOWSKA 7: Bosetti e compagne non si tirano certo indietro e la polacca soprattutto nel terzo set tira un po’ il fiato, ma questa sera ha il grandissimo pregio di leggere perfettamente ogni situazione, come dimostrano quei due salvataggi sul pretenzioso tocco di seconda di Lloyd. Preziosa.

LEGGI ANCHE:
LA PARTITA
I COMMENTI
PROGRAMMA SEMIFINALI COPPA CEV
LA FOTOGALLERY

Mariella Lamonica
(foto di Alessandra Molinari)