Più di 3000 giovani atleti provenienti da tutta l’Inghilterra hanno gareggiato il 24 marzo scorso alla “The Scullery Regatta” nel bacino olimpico di Eton.
A parteciparci, oltre la Canottieri Luino, anche la Canottieri Monate che era presente con due equipaggi: un quattro di coppia con timoniere maschile e uno femminile. I ragazzi (Matteo Franzetti, Alessandaro Timpanaro, Michele Bertoldi, Dimitri Bolis, Nicolò Siciliano) si sono classificati all’ottavo posto su 62 partecipanti, mentre le ragazze (Sara Crivello, Martina Barili, Aurora Innocenzi, Gaia Agovino) si sono messe al collo la medaglia d’oro su 58 partecipanti.
In vero stile Scotland Yard, la barca delle ragazze aveva la sigla 007 da cui il soprannome “Bond Girls” attribuito alle ragazze vincenti. Grande gioia ed entusiasmo sia per il prestigioso risultato e sia per la bella trasferta in terra inglese, chiusa con una sostanziosa cena assieme alle ragazze e ai ragazzi dell’Istituto Manzoni di Lavena Ponte Tresa.
Un grande “thank you” va al giovane timoniere Pins, cortesemente prestato dagli amici del Kings School di Canterbury per l’equipaggio femminile monatese, e alle società Canottieri Caldè ed Idroscalo Club per la concreta collaborazione.

[email protected]