Home Basket La Robur cala il poker a Oleggio!

La Robur cala il poker a Oleggio!

0
La Robur cala il poker a Oleggio!

Castelletto Ticino – Arriva la quarta vittoria consecutiva per la Coelsanus di coach Vescovi che coglie un preziosissimo successo contro Oleggio. Come detto da capitan Matteucci nell’immediato post partita contro i Pino Dragons Firenze, questo è il momento chiave della stagione gialloblu e i roburini capiscono subito l’importanza della posta in palio: dopo 5′ di studio prendono il comando della gara senza lasciarlo più fino al 40′. Vantaggi contenuti seppur costanti da parte della Robur che ha sempre fatto l’andatura affidandosi spesso al tiro da fuori, sopratutto nei primi 20′. Nella ripresa la Coelsanus si è avvicinata al ferro come testimonia il 21/31 finale da 2 contro un glaciale 4/22 da 3 (18%), ma la ferrea difesa che contraddistingue questa squadra ha permesso ai roburini di espugnare Castelletto e rendere la classifica più brillante: 50% di vittorie dopo 20 giornate e aggancio all’ottavo posto avvenuto in attesa del completamento del turno di campionato nella giornata di domani. Settimana prossima arriva al Campus il Bottegone Pistoia, quest’oggi sonoramente sconfitto in casa dalla Virtus Siena: altra ghiotta occasione da sfruttare come fatto finora.

LA CRONACA – Coelsanus che si presenta in campo senza Santambrogio, ma anche nelle fila piemontesi c’è un’assenza pesante: quella di Dri. 1 a 1 e palla al centro, si direbbe, con Pagani che fa mettere la testa avanti ai suoi al 5′: 5-7. Robur che scatta prima con Matteucci per l’11-16 dell’8′ e poi con una tripla di Bolzonella  – 4 rimbalzi e 5 falli subiti – per l’11-20 esterno. Oleggio sembra alle corde quando ancora il Bolzo sigla il +10 al 12′: 16-26. I piemontesi reggono l’urto della fiducia roburina, ma prima Castelletta al 18′ riscrive il +9, poi Maruca prima ruba palla, poi segna dall’arco su assist di un Moalli quasi perfetto stasera – 5 assists e 3 rimbalzi, ma anche 4 perse – per il 26-38. Gallazzi e Resca trainano gli squali sul 34-39 del 22′, ma Moalli ridà fiato alla fuga Coelsanus con l’unica tripla della sua gara: 36-44 al 23′. La Robur cerca ancora la fuga decisiva ed è ancora il duo Castelletta Maruca a mettere la firma sul 40-53 del 28′ che sembra indirizzare la partita. Nulla di più sbagliato: il pivot spende il suo quarto fallo e torna in panchina subito dopo, Gallazzi si esalta e ne scrive 8 consecutivi compresa una bomba sulla sirena del 30′ mentre la Robur non segna per 5′ lunghi minuti. Risultato: gara riaperta sul 52-53 del 32′ ad opera del solito Resca. E’ Moalli a sbloccare i suoi al 33′ e a muovere nuovamente il tabellino al 35′: 52-57 esterno. Una schiacciata di Petrosino rimette in scia Oleggio al 37′ con le due squadre che segnano col contagocce: 54-57. Maruca mette due punti pesantissimi, Testa gli replica subito dopo: 56-59 a -90″. Ancora Maruca non trema dalla lunetta a -43″, la tripla di Resca non va a segno e Bolzonella mette il sigillo: quarto squillo consecutivo per una Robur che vendica lo sgambetto subito all’andata da parte di Oleggio.

Mamy Oleggio – Colesanus Varese 61-67 (31-39)
Oleggio: Calzavara (0/2 da 3), Hidalgo 10 (5/9), Resca 15 (3/6, 1/3), Petrosino 12 (5/7), Gallazzi 13 (1/3, 3/6), Colombo (0/2), Lo Biondo (0/3 da 3), Testa 11 (5/6, 0/4), Marotto, Barcarolo ne. All. Passera.
Varese: Pagani 4 (2/6), Maruca 15 (3/5, 1/5), Moalli 11 (4/4, 1/4), Bolzonella 16 (5/7, 1/4), Matteucci 12 (3/3, 1/4), Castelletta 9 (4/5), Rovera (0/1 da 3), Innocenti (0/1, 0/1), Sabbadini (0/3 da 3), Trentini ne. All. Vescovi.

Matteo Gallo

– RISULTATI E CLASSIFICHE