La Cimberio Handicap Sport espugna il campo dei vicecampioni d’Italia di Porto Torres e scatta dunque nel migliore dei modi dai nastri di partenza del campionato. E’ un risultato di notevole importanza per la compagine di Fabio Bottini proprio perchè questo successo le consente di lasciare alle spalle un’avversaria diretta nella lotta per le posizioni della seconda metà della classifica, visto che i sardi, fortemente ridimensionati rispetto alla scorsa stagione, non sembrano in grado di ripetere le gesta di un anno fa.

La partita è filata via secondo le attese dei varesini: Porto Torres ha retto sin quando la scarsità delle sue rotazioni (era assente Munn) e l’uscita per falli del suo uomo chiave, il pivot iraniano Morteza Gharibloo, l’hanno costretta alla resa. La Cimberio ha dovuto quasi sempre inseguire nei primi due quarti (sul 12-14 il suo unico vantaggio). All’inizio del quarto periodo di gioco i varesini hanno cercato di dare la spallata con un parziale di 9-0 (45-54) ma i padroni di casa non si sono arresi e sono rientrati in partita (51-54) per poi cedere però di fronte alle iniziative di Binda e Gonzales, protagonisti di un altro break di 7-0.

Tra i biancorossi (privi di Marinello e Fiorentini) ha davvero giganteggiato Gabriele Silva, alla miglior partita della carriera, che ha chiuso con 7/12 al tiro e ben 14 rimbalzi (valutazione 26!); quasi al suo pari, per i numeri, Kenneth Gonzales: 7/12 dal campo, 5 rimbalzi e 5 assist, 22 di valutazione. Ma non meno importante è stato l’apporto degli altri giocatori impiegati, dall’effervescente Binda (7/18) al chirurgico Damiano (3/5), da Roncari (2/6, 5 assist e 3 rimbalzi) a Nava (2/3), da De Barros (1/2) a Segreto.
“Abbiamo sofferto un po’ nei primi due quarti – spiega coach Fabio Bottini – ma nella seconda metà della gara abbiamo trovato le contromisure per contenere Gharibloo e farlo uscire per 5 falli. Strepitoso Silva, molto positivi Gonzales e Binda ma tutti hanno offerto un rendimento di qualità. Vincere era molto importante in prospettiva, anche perché adesso ci attendono quattro partite tostissime”.

Sabato prossimo (ore 17 nella palestra di via Monte Generoso a Varese) il debutto casalingo contro la Amicacci Giulianova, candidata a una delle prime quattro piazze che qualificheranno ai playoff scudetto.

I RISULTATI  (1a giornata)
GSD Porto Torres – Cimberio H.S. Varese 53-64
UBI Banca S.Stefano – Nordest Castelvecchio 84-52
Amicacci Giulianova – Montello Bergamo 77-40
UnipolSai Briantea 84 Cantù-Santa Lucia Roma 74-32

LA CLASSIFICA
UnipolSai Briantea 84 Cantù, Ubi Banca Santo Stefano, Amicacci Giulianova e Cimberio H.S. Varese punti 2; GSD Porto Torres, Montello Bergamo, Nordest Castelvecchio e Santa Lucia Roma 0.

PROSSIMO TURNO (sabato 11 novembre)
Cimberio H.S. Varese – Amicacci Giulianova (ore 17)
Santa Lucia Roma – UBI Banca S.Stefano (ore 17)
Montello Bergamo – UnipolSai Briantea 84 Cantù (ore 18)
Nordest Castelvecchio – GSD Porto Torres (ore 18)

GSD Porto Torres – Cimberio Handicap Sport Varese 53-64 (17-16, 29-26, 43-45)
GSD Porto Torres: Gharibloo 28, Puggioni, Canu 5, Falchi 16, Ion, Nylander 2, Bucinskas 2. N.e. D’Elia. All. S. Cherchi.
Cimberio Handicap Sport Varese: Nava 4, Roncari 4, De Barros 2, Silva 15, Gonzales 17, Binda 16, Damiano 6, Segreto. N.e. Castorino. All. F. Bottini.
Note – Tiri liberi: GSD 5 su 5, Cimberio 6 su 7. Uscito per 5 falli: Gharibloo 34’41”.

[email protected]