Domenica scorsa a Bologna, nel Gran Premio cinture marroni, Giacomo Calderoni è salito sul secondo gradino del podio. Dopo i primi due turni combattuti con sicurezza, non è poi riuscito a prevalere nell’incontro finale nonostante un bel combattimento. E’ la quarta volta dall’inizio della stagione che l’atleta della Coelsanus Robur et Fides  sale sul podio nella cat. kg. 100. Era già successe nelle manifestazioni  di Seveso, Bergamo e  Ciserano. Il prossimo appuntamento è a Torino a dicembre e l’obiettivo è quello di ottenere la vittoria.

Passando alle altre competizioni, sempre domenica scorsa, al  tradizionale Trofeo di Somma Lombardo, Mattia Pellizzaro, si è classificato al 3° posto dopo aver vinto quattro incontri nella categoria ragazzi kg. 30.
Inoltre ben 19 piccoli judoka roburini hanno partecipato alla gara di lotta a terra con entusiasmo e determinazione.

Il vivaio judoistico della società varesina quindi è molto vivo e il lavoro sul tatami è sempre proiettato al futuro in un ottica tecnica e formativa della persona.

[email protected]