Domenica 19 febbraio Roberto Campi del Judo Robur et Fides Coelsanus ha partecipato alla gara Internazionale European Cup di judo a Roma, in rappresentanza della squadra ufficiale italiana grazie alla medaglia di bronzo conquistata ai recenti campionati italiani.

E’ stato sconfitto al primo incontro da un atleta tedesco sicuramente più forte dal punto di vista tattico. Poi l’emozione gli ha giocato un brutto scherzo sopratutto all’inizio dell’incontro.
Presente il suo Maestro Marco Ghiringhelli a respirare quell’aria internazionale e multirazziale che si incontra solo in questo tipo di competizioni.
A fianco dei due campioni del mondo coreani Baul An (kg.66) e Donghan Gwak (kg.90), Kosei Inoue, leggenda del judo giapponese e ora commissario tecnico dei campionissimi del Sol Levante.
Per l’atleta roburino, questi 10 giorni in nazionale a Roma sono stati opportunità di crescita.

[email protected]