CAMMINO – Se il Varese ha cominciato male il campionato, il Derthona l’ha iniziato peggio. Con un solo pareggio e quattro sconfitte, i bianconeri allenati da Fabio Visca si trovano in fondo alla graduatoria con il Seregno a quota 1. Battuti  alla prima giornata per 1 a 0 sul campo della Varesina, sono usciti sconfitti (1-2) dalla Folgore Caratese nella partita d’esordio al “Coppi”. Alla terza giornata sono stati battuti al “Breda” dalla Pro Sesto (2-1) e hanno ottenuto il primo punto impattando a Tortona (1-1) con il Como, reduce dal blitz al “Franco Ossola”. Domenica scorsa, sul terreno amico,  hanno subito la quarta sconfitta (0-2) regalando all’Arconatese il primo successo in categoria.

ROSA – Il capocannoniere del Derthona è Manuel Personè, autore di due reti, il quale può vantare diverse esperienze tra Lega Pro e Serie D con le maglie di Cuneo, Albinoleffe, Spal e Forlì. Da segnalare la presenza in rosa dell’ex Varese Alessandro Balconi, il centrocampista classe 1997 con un trascorso anche al Legnano e alla Varesina.

STADIO – La novità in casa Derthona è rappresentata dal fatto che il terreno di casa, lo stadio “Fausto Coppi”, sarà utilizzato anche dall’HSL Derthona che milita in prima categoria. L’accordo di sub-concessione, siglato nei giorni scorsi, prevede l’utilizzo dello stadio per dieci giornate nella stagione 2017/18 del loro campionato cominciando dalla gara casalinga di domenica prossima, 1 ottobre,  con il San Giuliano Nuovo.
Senza dubbio una prima tappa di un futuro avvicinamento delle due società, al fine di unire le energie per avere un’unica società che rappresenti tutta la città.

[email protected]