Home Città di Varese Il Varese conta gli assenti. Baiano con due dubbi

Il Varese conta gli assenti. Baiano con due dubbi

0
Il Varese conta gli assenti. Baiano con due dubbi

Ripresa degli allenamenti per il Varese Calcio che oggi pomeriggio si è ritrovato allo stadio “Franco Ossola” dove domenica scorsa ha subito la seconda sconfitta casalinga di fila. Un rocambolesco 5-4 con l’Inveruno, squadra che è stata capace di scappare sul 5-1 e che per poco non spreca tutto.
Prima del campo, il tecnico Baiano, preceduto dal dg Paolo Basile, come ogni martedì e come preannunciato nel post partita di domenica, ha parlato coi suoi puntando l’accento sugli aspetti che domenica scorsa non gli sono per niente piaciuti. Tra l’incredulo e l’arrabbiato, l’allenatore del Varese aveva parlato di “poca organizzazione e zero idee” aggiungendo che quella vista “non era la sua squadra”.

La partita è stata ricca di episodi sfavorevoli seguiti al gol del vantaggio di Scapini: il primo è stato il vedersi annullare il gol del raddoppio che era regolare, poi l’Inveruno ha ribaltato il match, Ferri ha detto una parolina di troppo ed è stato espulso; a quel punto gli avversari hanno dilagato senza difficoltà. Nel finale, sul rigore a favore, si è fatto cacciare anche un imperdonabile Vingiano.
Entrambi i due espulsi saranno squalificati per la partita di domenica prossima in trasferta a Borgosesia. Il difensore centrale rischia più di una giornata in quanto capitano. Le loro assenze si sommano a quelle sicure degli infortunati Zazzi e Piraccini. Per l’attaccante ci sono buone notizie: oggi è tornato a calcare il campo svolgendo un allenamento differenziato; discorso identico per gli acciaccati Calzi e Granzotto. Indisponibile sarà poi il nuovo attaccante Gucci che potrà scendere in campo solo dopo il 31 gennaio.

Chi sarà il sostituto di Ferri al centro della difesa? Le soluzioni a disposizione di Baiano sono due e tutto dipenderà da chi deciderà di schierare in mediana al posto del ’96 Vingiano. Se opterà per Gazo, allora accanto a Viscomi ci sarà spazio per l’Under Simonetto, classe ’96; l’altra soluzione prevede di schierare il giovane Cusinato a centrocampo e a questo punto il ritorno di Luoni, che due domeniche fa aveva sostituito Viscomi, in difesa. Anche il centrale che veste la maglia biancorossa da tre stagioni, domenica, è stato protagonista in negativo. A fine partita ha ricevuto pesanti insulti da parte di un tifoso dei Distinti e ha reagito pesantemente per poi essere prontamente bloccato e condotto negli spogliatoi dai suoi compagni di squadra.

Domani la squadra effettuerà allenamento doppio: mattina salite a Luvinate con il preparatore altetico Improta, pomeriggio lavoro allo stadio agli ordini di Baiano. Per giovedì è previsto un allenamento su un campo in sintetico, probabilmente quello di Morazzone. Questo perché il terreno di gioco del Borgosesia è in sintetico. Per Venerdì pomeriggio e sabato mattina al momento l’appuntamento è allo stadio.

I tifosi di Passione Biancorossa organizzano il pullman per Borgosesia. Partenza alle 12.45 dal piazzale dello stadio. Per info e iscrizioni chiamare Antonella 3382584390 o Isacco 3483584201.

Elisa Cascioli