Il 1° Rally Circuit Franciacorta, corso nel fine settimana, ha confermato l’ottimo feeling tra il pilota Giacomo Ogliari e il tracciato bresciano.
Il pilota della scuderia Winner Rally Team è infatti risultato 3° assoluto a bordo della Ford Fiesta Wrc gestita dalla PA Racing dopo una gara nella quale il driver milanese ha sferrato zampate importanti nelle classifiche di ogni singola prova. Insieme al navigatore varesino “Cobra”, Ogliari ha chiuso in terza posizione assoluta bissando il risultato ottenuto due anni fa, guarda caso sempre con una vettura della squadra corse orobica PA Racing.

Un problema tecnico al differenziale mi ha impedito di utilizzare la leva del freno a mano e in molte inversioni abbiamo dovuto fare manovra – ha detto Ogliari -. Il terzo posto è comunque un ottimo risultato dato che l’elenco iscritti era composto da nomi di primo piano; questo circuito mi piace perché ha molte le caratteristiche vicine alla guida rally che mi si addicono. Sono soddisfatto anche del team e della vettura: la Fiesta è stata davvero sensazionale e la PA mi ha già proposto di utilizzarla durante tutta la stagione”.

[email protected]

Il 1° Rally Circuit Franciacorta corsosi nel fine settimana ha confermato l’ottimo feeling tra il pilota Giacomo Ogliari ed il tracciato bresciano.

Il pilota della scuderia Winner Rally Team è infatti risultato 3° assoluto a bordo della Ford Fiesta Wrc gestita dalla PA Racing dopo una gara nella quale il driver milanese ha sferrato zampate importanti nelle classifiche di ogni singola prova.

Insieme al navigatore varesino “Cobra”, Ogliari ha chiuso in terza posizione assoluta bissando il risultato ottenuto due anni fa, guarda caso sempre con una vettura della squadra corse orobica PA Racing.

Un problema tecnico al differenziale mi ha impedito di utilizzare la leva del freno a mano e in molte inversioni abbiamo dovuto fare manovra– ha detto Ogliari. Il terzo posto è comunque un ottimo risultato dato che l’elenco iscritti era composto da nomi di primo piano; questo circuito mi piace perché ha molte le caratteristiche vicine alla guida rally che mi si addicono. Sono soddisfatto anche del team e della vettura: la Fiesta è stata davvero sensazionale e la PA mi ha già proposto di utilizzarla durante tutta la stagione”.