Home Basket Facciamo squadra – Pallacanestro Castronno e Varesina a caccia delle cartoline

Facciamo squadra – Pallacanestro Castronno e Varesina a caccia delle cartoline

0
Facciamo squadra – Pallacanestro Castronno e Varesina a caccia delle cartoline

E’ ripartita la raccolta punti per il Facciamo Squadra all’Iper di Varese dove oggi pomeriggio hanno fatto merenda insieme a noi di Varese Sport i piccoli atleti della Pallacanestro Castronno e le bambine della ginnastica artistica della Società Varesina Ginnastica e Scherma. Dopo pane e nutella accompagnato dalla Coca-Cola per i baby sportivi è scattata la raccolta dei buoni da collezionare per l’iniziativa organizzata dal marchio Iper. I bambini si sono appostati alle casse del supermercato e sono tornati a casa con numerose cartoline, oltre che con le uova di Pasqua offerte dal centro commerciale.

Il presidente Luciano Pellizzato ci ha descritto la realtà della Pallacanestro Castronno che esiste da ben 47 anni. “E’ stata fondata con tanta passione nel lontano 1970 – ci spiega -. Abbiamo circa quaranta bambini del minibasket e poi tre squadre giovanili: Under 13, Under 18 e Under 20. La nostra prima squadra invece gioca in C Silver”. Sugli obiettivi dice: “Vogliamo prima di tutto far divertire i bambini e poi appassionarli a questo sport che per noi è sano e pulito. Stiamo promuovendo un progetto insieme alla scuola materna di Castronno per far conoscere questo sport. Io personalmente lo seguo da tantissimi anni e sono un tifoso abbonato alla Pallacanestro Varese. Domani ci sarà la partita, invito tutti ad essere al palazzetto”.

Caternia Putzu invece, responsabile della Varesina Ginnastica e Scherma, in compagnia degli istruttori Michela Merzario, Giulia Bugnoni e Mattia Maiocchi, ha parlato dei suoi ragazzi. In tutto avremmo circa 300 atleti solo della ginnastica. Poi ci sono anche arrampicata e scherma. La ginnastica artistica non è uno sport facile, serve molta costanza. Le ragazze dell’agonismo si allenano tutti i giorni, le piccoline 3 volte a settimana. Possono iniziare sin dall’età della scuola materna iniziando a giocare con gli attrezzi. Noi ci teniamo a far crescere la passione per questo sport che non va per la maggiore. Formiamo gli atleti facendoli crescere con l’ottica dello stare insieme”.

Appuntamento a sabato prossimo con il Bosto Calcio e non solo.

Elisa Cascioli

LEGGI ANCHE
– Merenda con Pallacanestro Varese, Or.Ma Malnate e Malnatese Calcio
– Merenda con Hockey Varese e Varese Calcio
Merenda con Polisportiva Besanese e Insubria Calcio
Merenda con Valceresio Basket e Audax Valceresio