Ecco Gucci, il Varese volta pagina

0
18

Il giorno dopo una brutta sconfitta è ancora più amaro, ma non in casa Varese dove si guarda sempre avanti. La domenica di ieri è stata di quelle pesanti e non tanto per lo scivolone interno, quanto per come è arrivato. Ovvero con la squadra che si è sciolta, con due comportamenti imperdonabili di due giocatori (Ferri e Vingiano, entrambi espulsi col capitano che ora rischia due giornate di stop), con la “piccola” Inveruno che ha dilagato, con lo stadio che ha inveito contro tutti e, la cosa più brutta, con qualche biancorosso, mister compreso, che ha risposto agli insulti buttando benzina sul fuoco.

Ma oggi è già domani e domani è già qui. Ieri a fine partita il tecnico Baiano ha annunciato che alla ripresa degli allenamenti avrebbe parlato ai suoi pretendendo dei chiarimenti. Oggi la squadra è a riposo e si ritroverà domani pomeriggio allo stadio “Franco Ossola”. Proprio quello di domani sarà il giorno di Niccolò Gucci: l’attaccante sbarcherà finalmente a Varese e poi sarà ufficializzato dal club. Il suo arrivo, che conferma la volontà e anche l’impegno della società che vuole vincere la Serie D, servirà a dare la scossa.

I prossimi due impegni sono in trasferta: domenica 29 gennaio a Borgosesia, domenica 5 febbraio contro l’OltrepoVoghera, il nuovo volto biancorosso potrà essere a disposizione a partire da quest’ultima sfida. Classe 1990, arriva dal Fano (Lega Pro) e in Serie D ha sempre fatto la differenza: nelle due passate stagioni nella massima serie cadetta, infatti, ha realizzato 15 e 17 reti, senza rigori, mettendo lo zampino proprio nella promozione del Fano. In totale il giocatore fiorentino ha collezionato 89 reti in 194 match in D mentre tra i professionisti è andato a segno 12 volte in 53 presenze.

eli.ca.