Home Città di Varese Ecco gli undici biancorossi anti-Caratese

Ecco gli undici biancorossi anti-Caratese

0
Ecco gli undici biancorossi anti-Caratese

Prima trasferta dell’anno per il Varese che domani alle 14.30 sarà impegnato a Carate Brianza contro la Folgore Caratese presieduta da Michele Criscitiello, volto noto del canale Sportitalia. L’incontro sarà diretto da Alberto Catastini di Pisa, nonostante il gelo i tifosi biancorossi non mancheranno l’appuntamento e hanno organizzato un pullman. La società di casa fa sapere che l’entrata per la tribuna scoperta settore ospiti avviene da Via Di Vittorio o da Via Olimpia. Il costo del tagliando, acquistabile il giorno della partita direttamente al Centro Sportivo d’ingresso è di 10 euro.

QUI VARESE – La settimana biancorossa è stata caratterizzata da tanti cambi di programma a causa della neve che si è abbattuta sulla provincia. Allenarsi non è stato semplice per la squadra che dapprima si è spostata al centro sportivo Varesello per poi ripiegare sul campo sintetico del “Franco Ossola” sgomberato nella mattinata di ieri e dove stamattina si è svolta la rifinitura. Il tecnico Baiano deve rinunciare allo squalificato Viscomi e agli infortunati di lunga data Zazzi e Piraccini, out anche il centrocampista Calzi, problemi al polpaccio, e il terzino Granzotto comunque in via di recupero.
Al centro della difesa, accanto a Ferri, ci sarà Luoni con Talarico e Bonanni confermati sugli esterni. Pissardo in porta, a centrocampo dovrebbe tornare Becchio dal primo minuto, Rolando dal lato opposto e in mezzo ballottaggio tra Gazo e Bottone per affiancare l’Under Vingiano. In avanti Giovio e uno tra Moretti e Scapini.
Dopo il ko di Cuneo, che è costato due posizioni in classifica, l’obiettivo del Varese è quello di tornare alla vittoria per mantenersi nella zona alta della classifica. La gara d’andata terminò 0-1 con gol di Scapini.

QUI CARATESE – La Folgore Caratese  veleggia attualmente a metà esatta della classifica (nona posizione) con 24 punti, frutto di 7 vittorie e 3 pareggi a fronte di 8 sconfitte. La compagine del presidente Criscitiello ha tenuto un comportamento imprevedibile come dimostrano le quattro sconfitte casalinghe (0-1 con il Pinerolo, 1-3 con il Casale, 1-3 con la Pro Sesto e 2-3 con l’Inveruno) e le tre vittorie esterne (1-0 a Legnano, 2-0 a Gozzano e 2-1 sul campo dell’OltrepoVoghera, nella prima giornata del girone di ritorno). L’anomalia delle prestazioni è confermata anche dai risultati ottenuti nei confronti con le “grandi” del torneo: sconfitta a Varese (0-1) e, nell’ultima di andata, a Borgosesia (1-3), la Folgore Caratese è riuscita a infliggere un pesante 3-1 al Chieri e a costringere al pareggio sul proprio campo la Caronnese oggi capolista (2-2) e il Cuneo con l’identico risultato.
Ha cambiato allenatore in corsa con Loris Beoni subentrato ad Alessio Pala ed è intervenuta anche sul mercato invernale acquistando ben sette volti nuovi: il primo ad arrivare a dicembre è stato l’ambito attaccante Marco Massaro (’89), ex Gozzano e vicinissimo l’estate scorsa a Varese; sono poi arrivati i centrocampisti Lisai (’89), Ciko (’98), Capristo (’98) e Giacinti (’93), il terzino Bianchi (’98) e il centrale di difesa Serleti (’98). Nel frattempo hanno salutato la rosa in tanti: Mosè Guercilena, Luca Cigliano, Vitor Hugo Nogueira Neto, Sabatino Vaccaro e Simone Pontiggia.

Elisa Cascioli