Home UYBA Volley Coppa Italia-UYBA, che peccato! Novara vince al tie-break

Coppa Italia-UYBA, che peccato! Novara vince al tie-break

0
Coppa Italia-UYBA, che peccato! Novara vince al tie-break

BUSTO ARSIZIO – Una gara che ha dell’incredibile quella tra UYBA e Novara. La partenza tutta biancorossa non basta alle bustocche per condurre in porto il primo set, che poi crollano nel secondo e vanno sotto di 2. Ci vuole una reazione pronta che non tarda quando le farfalle dapprima accorciano sul 1 a 2 e poi, trascinate da Diouf e da Stufi, pareggiano i conti con un quarto set da urlo. Ma la rimonta è amara: al tie-break Novara torna a fare Novara, Barun non stenta più, Plak spara le ultime cartucce e Chirichella chiude i conti. La gara di andata di Coppa Italia se l’aggiudica Novara sul filo del rasoio.
Ora nell’atto secondo, in programma domenica a Novara alle ore 17, la UYBA dovrà vincere per 3-0 o 3-1, se vorrà aggiudicarsi un posto alle final four di Coppa Italia in programma il 5-6 marzo in luogo ancora da definirsi. Nel caso in cui le farfalle s’imponessero per 3-2 sarebbe pareggio e a quel punto ci si giocherebbe tutto al Golden Set.

I SESTETTI – In casa UYBA ce la fanno sia Diouf che Martinez, entrambe in dubbio fino a ieri, insieme a loro spazio  a  Pisani e Stufi come centrali, l’altra banda è affidata alle mani di Fiorin; nel ruolo di libero, ovviamente, Witkowska.
Il ballottaggio Cambi – Dijkema lo vince quest’ultima, per il resto coach Fenoglio conferma quasi per intero il sestetto previsto alla vigilia. Con Barun opposto, si presentano per prime sul taraflex di Busto Arsizio anche Alberti (Chirichella inizialmente in panchina) e Bonifacio in centro, Piccinini e Plak in banda e libero, come sempre, Sansonna.

LA DIRETTA

QUINTO SET –
Per l’ultima fatica Mencarelli sceglie ancora Negretti al servizio iniziale al posto di Martinez e Berti al centro con Stufi. Diouf – Stufi ed è 2-1 per le biancorosse. Out schiacciata e muro di Stufi, Novara torna su (2-4). Piccinini tiene avanti le sue che si portano sul 3-6, ma poi Chirichella manda out ed è 4-6. L’opposto di casa non trova il bersaglio prima ma poi si fa perdonare ed è 5-7, Barun spinge al cambio campo con Novara sul +3. Provvidenziale il mani fuori da posto quattro di Diouf (6-8). Plak non perdona l’errata ricezione di Berti 6-9 e Barun fa cifra tonda 6-10. Diouf non riesce a mettere giù, Barun si: 6-11. L’opposto raddoppia e si va sul 6-12. Fiorin dà una scossa: 7-12. Prosegue Barun che fa il 7-13, l’out al servizio di Plak ridà speranze all’UYBA. 8-13. Diouf ci mette le mani in tuffo, ma Negretti non ci arriva 8-14, poi è Stufi ad andare a segno. 9-14. L’ultimo punto lo firma Chirichella con una veloce al centro. 9-15. Novara vince al tie-brek.
QUARTO SET – Mencarelli sceglie Negretti, che va al servizio, e conferma Spirito , davvero pimpante nel secondo terzo set. Gli attacchi di Diouf portano la UYBA sul 3-1, il resto lo fa Stufi con l’ennesimo muro (4-1). Mani calde di Diouf e Plak (6-4), poi tornano in campo Martinez e Berti ed è 7-4. E’ vincente Berti dal centro (9-6) e anche a muro (11-6). Il punto numero 13 arriva con un muro di Fiorin e grazie ad una Diouf perentoria è 14-7. Fiorin fa 15-8, Diouf in battuta regala la gioia numero 16. Si va addirittura sul +8 con il pallonetto di Stufi poi Piccinini non sbaglia il 9° punto. Negretti perfetta in ricezione, nuovo fast vincente di Stufi: 18-10. Fenoglio mischia un po’ le carte, ma le farfalle non si scompongono: 21-11. Vita facile per Martinez a rete (22-11), poi Spirito si prende gli applausi per un tentato recupero da urlo ma non vincente (22-12). Martinez, Fiorin ed è 24-14, Donà sparecchia out ed è 25-15.
TERZO SET – La UYBA vuole scuotersi e lo fa con un secco 4 a 0 e tre muroni di Stufi. Novara accorcia con Plak (4-2), poi errore in battuta di Bonifacio (5-2) e di Cambi al palleggio (6-2). Sbagliano Diouf e Stufi, Novara si fa di nuovo sotto (4-6) ma in quest’avvio di terzo set la centrale con il numero due è provvidenziale a muro che ne stampa un altro che vale il 7-4. Buono il turno in battuta di Signorile che spinge le compagne sul 9-6. Muro fuori di Pisani su Plak (9-7) che poi non incide nemmeno dal centro (9-8). Tocca a Martinez togliere le castagne del fuoco (10-8). Punto a punto: Barun fa l’11-10. Ancora Martinez brava dalla seconda linea: 12-10, poi per il +3 ci pensa Stufi. Botta e risposta Barun – Stufi: 14-11. Scatenata la centrale di casa (15-12) ma anche Plak non scherza (15-13). Si va sul 16-14 con Martinez e poi è Diouf a trovare il punto 17. Non c’è un attimo di respiro: Barun, Plak, Diouf e i video check: è 22 -21. Chirichella manda a lato, 23-21, Diouf non trova l’ace (23-22). Barun con un tocco sotto pareggia i conti (23-23). E’ 24-23 grazie al servizio out di Barun, poi si chiude esattamente come si era iniziato il terzo set: murone di Stufi ed è 25-23.

SECONDO SET –
 Si ricomincia con lo stesso sestetto per la UYBA e con Novara che conferma Cambi e Chirichella. 2 a 0 per le piemontese, poi è Stufi a fare murone: 1 a 2. Diouf sbaglia in battuta, Piccinini sotto rete no: 1-4. Out Diouf, Martinez appoggia, Plak va a segno (2-5). L’opposta UYBA si fa valere dalla seconda linea. 4 a 6 che diventa 5 con l’attacco fuori di Plak, brava  farsi perdonare subito dopo (5-7). Novara prova a prendere il largo con Chirichella (5-9) e poi va in doppia cifra con Plak (5-10), Mencarelli chiama time-out. Si riparte con un 6-11 che Plak arrotonda a 12. Un paio di out per parte e si va sul 9-13. Non ci arriva Spirito (subentrata a Witkwska) sulla solita Plak, Stufi prova a tenere a galla le sue per 10-15. E’ Diouf a ruggire e fa 11-16, poi palla flipper sul campo di Novara che si schianta sulla rete. Martinez si fa sentire per il 13-16, ed anche sul 14-17. Torna sul +3 Novara con errore in battuta di Stufi ma Martinez non ci sta: 16-18. Un segnale importante il punto di Diouf del 17-18 dopo una scambio infinito, ma la banda domenicana si fa murare ed è 17-19. Novara allunga con Plak (17-20) che poi si prende anche il punto numero 21 con Barun vincente su Diouf a rete (17-21). Impeccabili Piccinini dalla seconda linea fa 17-22, saracinesca Barun che stampa Diouf (17-23). Il secondo set lo chiude Plak che non sbaglia il colpo del 25-17.
PRIMO SET – Pronti via ed è sfida punto a punto tra la padrone di casa e le piemontesi, con Diouf che porta le sue compagne sul 3-1 (grazie ad un tocco a muro visto con il check) e poi a fare 4 a 1 grazie ad un erezione ace. Novara non sta a guardare e risponde con Barun, poi Martinez e poi ancora Barun per l’8 a 7. Anche Fiorin pare avere la mano calda  e fa 9 a 7, salvo poi farsi murare da Barun. 9-8. L’11 a 8 lo firma Diouf con un altro ace, che si fa trovare pronta anche dalla seconda linea per il punto del 13 a 9. Martinez c’è ed è lei a chiudere il punto del 14 a 9 dopo un prodigioso recupero di Sansonna volata letteralmente tra le sue compagne in panchina. Time out Novara e alla ripresa del gioco è Piccinini a far rifiatare le sue: 14-10. Witkowska non scherza affatto, salva su una bordata di Barun, poi un pallonetto di Plak con Diouf che non si fa pregare per il 15-10. Chirichella sbaglia in battuta, Fenoglio manda in campo Cambi in regia e prima del time out è 16-14 per le farfalle. Proprio cambi regala il 17esimo punto alla UYBA sbagliando il servizio, ma Novara si riprende il servizio grazie a Plak ed è proprio la banda a fare ace: 17-16 (con il check che conferma). Scatenata in questo frangente la numero 4 che si ripete sempre in battuta e fa 17 – 17. La scossa la dà la capitana con un murone dei suoi: 18-17. Mencarelli rimanda in campo Stufi dopo che l’aveva fatta riposare inserendo Moneta. Pasticcio difensivo tra Plak e Barun, va a segno Diouf per il 19-18. Stufi si fa murare per il 19 a 19 a non sbaglia subito dopo: 20-19. Piccinini pareggia di nuovo i conti (20-20), Barun chiude dalla sua posizione la palla per 21 a 20. Doppio vantaggio Novara con Plak che schianta al suolo il 22-20. Time out UYBA. Alla ripresa è Martinez ad accorciare le distanze (21-22) e Barun a prendere la rete con una pipe (22-22). Tornano in vantaggio le ospiti (23-22) che poi fanno anche il 24esimo con un’astuzia di Plak. Il set si chiude con Martinez che schiaccia out ma il check rileva un tocco. Ci pensa Bonifacio a piazzare il 25esimo.

Unet Yamamay Busto Arsizio – Igor Gorgonzola Novara 2-3 (23-25, 17-25, 25-23, 25-15, 9-15)
Unet Yamamay Busto Arsizio: 1 Sartori, 2 Stufi (16), 3 Signorile (2), 4 Cialfi, 5 Spirito, 6 Fiorin (9), 7 Witkowska (L), 8 Martinez (17), 13 Diouf (23), 14 Moneta, 15 Berti (3), 17 Pisani (1). All. Mencarelli, 2° Musso.
Igor Volley Novara: 1 Alberti, 3 Cambi, 4 Plak, 6 D’Odorico, 7 Donà, 8 Pietersen, 9 Bonifacio, 10 Chirichella, 11 Sansonna (L), 12 Piccinini, 14 Dijkema, 15 Zannoni, 17 Barun. All. Fenoglio, 2° Micoli.
Arbitri: Frapiccini – Turtù
Spettatori: 2340

Il programma dei quarti di finale:
ANDATA – giovedì 5 gennaio, ore 20.30
Liu Jo Nordmeccanica Modena – Pomì Casalmaggiore 3-0 (25-18, 25-22, 25-16)
Savino Del Bene Scandicci – Foppapedretti Bergamo 3-0 (25-16, 25-22, 26-24)
Sudtirol Bolzano – Imoco Volley Conegliano 0-3 (23-25, 22-25, 26-28)
Unet Yamamay Busto Arsizio – Igor Gorgonzola Novara 2-3 (23-25, 17-25, 25-23, 25-15, 9-15)

RITORNO – domenica 8 gennaio, ore 17.00 
Pomì Casalmaggiore – Liu Jo Nordmeccanica Modena
Foppapedretti Bergamo – Savino Del Bene Scandicci
Imoco Volley Conegliano – Sudtirol Bolzano
Igor Gorgonzola Novara – Unet Yamamay Busto Arsizio

LEGGI ANCHE:
I COMMENTI
LE PAGELLE
LA FOTOGALLERY

Mariella Lamonica