Coppa Cev, obiettivo semifinale per le farfalle

0
10

I set che separano la UYBA dalla semifinale di Coppa Cev sono soltanto due. Stasera, le biancorosse vogliono centrare questo obiettivo nella gara di ritorno dei quarti di finale contro le ungheresi del Linamar Bekescsabai Rse, in programma questa sera alle ore 20.30 al Palayamamay.
Dopo tre giorni dal ko al tie-break contro Conegliano, Busto torna in campo per riprendersi la vittoria o, almeno, quei due set che garantirebbero il passaggio del turno. In virtù del successo in trasferta per 3-1 martedì 7 marzo scorso a Bekescsabai, infatti, alle farfalle bastano due set per festeggiare. In caso invece di successo della squadra ospite per 3-0 o per 3-1, si procederebbe con il Golden Set (al 15) e la vincente si qualificherebbe alla semifinale da disputare contro chi avrà la meglio tra Casalmaggiore e Stoccarda (le rosa hanno vinto 3-2 in Germania all’andata).
Un’ipotesi, comunque, che la UYBA non vuole nemmeno prendere in considerazione. In Ungheria, il Bekescsabai ha dimostrato di saper lottare e di dare del filo da torcere per i primi due set, prima di crollare in modo verticale e arrendersi ai punti in successione di Diouf, Martinez e Stufi.

QUI UYBA – Contro Conegliano, la UYBA ha dato battaglia alle campionesse d’Italia in carica e ha saputo giocare alla pari per quattro set, rimontando l’1-2 e portando le pantere al tie-break. Sono apparse in grande spolvero soprattutto Diouf e Stufi e Martinez si è accesa a corrente alternata, ma sempre nei momenti decisivi. Buona è stata anche la tenuta difensiva delle biancorosse che dovranno ripetersi anche stasera contro il Linamar Bekescsabai Rse che ha in Szakmary, in Clement e nell’ex Monza Smirnova gli elementi più pericolosi e autrici all’andata rispettivamente di 15, 12 e 13 punti.
Coach Mencarelli dovrebbe puntare sul consueto sestetto formato da Signorile in regia, Diouf opposto, Berti e Stufi al centro (ancora out Pisani per mal di schiena), Martinez e Fiorin in banda e Spirito libero.

QUI LINAMAR BEKESCSABAI RSE – Le ungheresi allenate da coach Nedeljkovic dovrebbero presentarsi al Palayamamay con Talas al palleggio, l’ex Monza Smirnova come opposto, la statunitense Clement e l’ungherese Bodnar al centro, in banda Szakmary Soos, libero Molcsanyi.
Nel weekend il Linamar Bekescsabai Rse ha superato in finale per 3-1 il Calcit Lubiana e ha trionfato nella MEVZA Cup. La finale era anche la rivincita di quella dell’anno scorso vinta per 3-0 dalla formazione slovena.

I BIGLIETTI – La gara non è compresa nell’abbonamento stagionale, ma l’ingresso (settore unico) costa 8€. Le casse aprono dalle ore 19, mentre le prevendite sono già attive su www.volleybusto.com/tickets.php e nei 1000 punti vendita Booking Show.

 

PROGRAMMA QUARTI DI FINALE

 

Unet Yamamay Busto Arsizio – Linamar BÉKÉSCSABAI RSE 
Unet Yamamay Busto Arsizio: 2 Stufi, 3 Signorile, 4 Cialfi, 5 Spirito, 6 Fiorin, 7 Witkowska (L), 8 Martinez, 11 Vasilantonaki, 13 Diouf, 14 Moneta, 15 Berti, 16 Negretti. All. Mencarelli, 2° Musso.
Linamar BÉKÉSCSABAI RSE: 1 Szakmary, Szpin, 4 Nazarenko, 5 Clement, 7 Talas, 8 Glemboczki, 9 Godo, 10 Bodnar, 11 Soos, 12 Matic, 13 Molcsanyi, 14 Csengeri, 15 Petrenko, 18 Smirnova. All. Nedeljkovic, 2° Gabor.
Arbitri: Koen Luts (Belgio) – Slavisa Kuzmanovic (Bosnia Erzegovina)

Laura Paganini
(foto di Ilaria Baldoin)