Home Pallacanestro Varese Grande Varese, Cantù battuta con merito

Grande Varese, Cantù battuta con merito

0
Grande Varese, Cantù battuta con merito

Desio – Derby n. 138 tra Varese e Cantù con vista sui playoff per chi delle due ne uscirà vincente. OJM che cerca anche il successo in terra canturina a dieci anni di distanza dall’ultima trasferta vincente dei biancorossi. Tanta cabala sul piatto, ma ciò che conterà sarà la difesa e l’aggressività messa in campo dalle due squadre così come sarà interessante il duello in regia tra Maynor e Dowdell. Viviamo insieme questo derby. Da registrare anche gli striscioni da parte degli ultras canturini contro la decisione di vietare la trasferta ai supporters varesini: a sostegno di un tifo aperto Striscione Cantùe, soprattutto, di un derby da vivere anche sugli spalti. Cliccando qui trovate il link in merito con anche il video.

LA DIRETTA
Quarto quarto
Parrillo sparsa, Johnson risponde: 61-72 al 31′. Dowdell non ci sta e trova un bel piazzato per tenere vicina Cantù: 63-74 al 33′. Varese perde un pò di fluidità nelle esecuzioni e ci pensa Eyenga con un paio di iniziative a sospingere i bosini: 63-76 con due liberi al 34′. Ed è ancora il congolese a tirare fuori il coniglio dal cilindro: tripla di pura voglia al 35′ per il 63-79 che mette una mezza ipoteca sul match: grande prova finora di Eyenga. Quando Maynor con una incredibile forzatura attacca Johnson e gli mette in faccia allo scadere dei 24″ il canestro del +18, per Varese la notte inizia a essere dolce. Cantù non molla la presa e con Ackermette il 69-83, ma al 38′ Varese è ancora a +16: 69-85. L’OJM amministra e trova un successo che vale tantissimo: sesto consecutivo di fila e prima vittoria dopo 10 anni a Cantù nel derby.

Terzo quarto
Inizio in equilibrio con l’OJM che subisce le iniziative dal palleggio di Cantù, ma Johnson serve una magia per Anosike: canestro e 48-50 al 22′. Qualche errore da ambo le parti, ma pesa di più una persa di Maynor per il contropiede canturino finalizzato da Darden: 50-52 al 24′. Altro assist strappa applausi di Maynor che trova un corridoio impensabile per la corsa di Johnson: 50-56 al 25′. A metà periodo arriva un’azione potenzialmente topica: Anosike riceve profondo in area e segna dopo aver subito una stoppata, poi arriva il recupero di Eyenga con canestro e, infine, altro recupero biancorosso con Maynor che poi va a realizzare il 50-62 del 26′. Cantù alza l’intensità difensiva e con un Quaglia positiva vicino a canestro rimonta l’OJM: 58-63 al 28′. Varese non si spegne, anzi: Eyenga alza un pallone altissimo per Pelle, l’Airone la affonda di potenza nel canestro: 58-67 al 29′. 

Secondo quarto
A inizio frazione si rivede in campo anche Aleksa Avramovic, ma è Cantù a sorpassare con un inedito Calathes da quasi 8 metri: 30-28 al 12′. OJM in rottura offensiva, Pilepic ne approfitta per entrare in penetrazione e trovare canestro e fallo: 33-28 al 13′. Varese risale ancora col talento di Maynor che in entrata sigla il -1, prima che un tecnico sanzionato alla panchina permetta a Cantù di allungare nuovamente: su una stoppata irregolare di Eyenga Cantù va sul 42-35 al 16′. Maynor è inarrestabile: le sue penetrazioni concluse con l’aiuto della tabella sono una croce per Cantù e quando Eyenga recupera e vola in contropiede è 0-8 Varese e nuovo sorpasso sul 42-43 al 18′. Finisce in volata il secondo periodo con Pelle bravo a rimbalzo su un errore di Maynor dall’arco: due liberi, ma uno solo a segno per il 44-46 al 20′.

Primo quarto
Darden e Johnson segnano subito per Cantù, Varese replica con un post basso di Anosike: 5-2 al 1′. OJM che risale con una bella azione in contropiede di Eyenga: 2+1 per Air Congo e 7-7 al 3′. Parziale di 0-9 per Varese con Kangur ed Eyenga bravi a far male in post basso, ma Johnson ridà fiato ai canturini con una tripla: 10-11 al 4′. Altro parziale biancorosso: 0-6 con Maynor sugli scudi che brucia in accelerazione Parrillo per il 10-17 al 5′. E’ un Maynor propositivo: trova rimbalzi, piazza assists e si mette anche in proprio: 4 assists e 15-23 al 7′. Cantù si rifa sotto con un paio di azioni vicino a canestro, poi una transizione veloce e Maynor serve un altro cioccolatino per un Johnson in ritmo che segna da 3: 19-26 al 9′. La Mia si riavvicina nel finale e sulla sirena Dowdell realizza il 24-26 dai 6,75.

FOTOGALLERY

Tabellino
Mia Cantù – Openjobmetis Varese 72-85 (24-26, 44-46, 58-69)
Cantù: Acker 4 (2/4, 0/3), Ballabio ne, Cournooh 7 (2/3, 1/2), Baparapè ne, Parrillo 3 (1/3 da 3), Pilepic 6 (1/1, 1/3), Calathes 7 (2/4, 1/3), Callahan (0/1 da 3), Darden 7 (2/6, 1/2), Dowdell 15 (6/10, 1/6), Quaglia 4 (2/3, 0/1), Johnson 19 (4/9, 3/3). Allenatore: Recalcati.
Varese: Johnson 10 (2/6, 2/4), Anosike 10 (5/7), Maynor 24 (9/14, 0/4), Avramovic, Pelle 10 (4/5), Bulleri (0/1, 0/1), Rossi ne, Cavaliero, Kangur 4 (2/4, 0/2), Canavesi ne, Ferrero 2 (1/2, 0/1), Eyenga 25 (8/14, 2/3). Allenatore: Caja.
Arbitri: Sabetta, Lo Guzzo, Battoli.

Matteo Gallo

– RISULTATI E CLASSIFICHE

– LE PAGELLE

LA SALA STAMPA

– TIFOSI AL PALA2A

– EAGLES SOLIDALI CON ARDITI