Home Città di Varese Caccianiga torna al Varese. Ciavarrella: “Bentornato a casa”

Caccianiga torna al Varese. Ciavarrella: “Bentornato a casa”

0
Caccianiga torna al Varese. Ciavarrella: “Bentornato a casa”

Un annuncio clamoroso, a sorpresa, Marco Caccianiga, ex responsabile del Progetto Bimbo biancorosso, dopo un anno e mezzo, torna nella sua casa, quella del Varese. A darne l’annuncio è il presidente Gabriele Ciavarrella: “Sono orgoglioso di riaverlo con noi – le sue parole -. E’ un segnale bello, positivo ed importante”.

Proprio nei giorni scorsi il primo esponente del Varese aveva parlato con il sindaco Galimberti chiedendo una mano alle istituzioni. Il primo cittadino si è detto subito disponibile rispondendo all’appello, ma ponendo l’accento sull’importanza dei ragazzi e del Settore Giovanile. Ecco allora la prima mossa del Varese: il ritorno in squadra di un personaggio che non ha bisogno di presentazioni.

ciavarrellaDelegato provinciale del Coni, Caccianiga tornerà ad occuparsi del Progetto Bimbo del Varese. Un’iniziativa che mescola attività motoria e calcio sin dall’età di 3 anni.
“Tornerà a dedicarsi ai più piccoli – continua Ciavarrella -. E’ la sua più grande passione e siamo fieri di poter contare sulla sua collaborazione. Vogliamo rilanciare tutto il settore giovanile e enso che dal punto di vista educativo non esista una figura migliore di lui. L’ho visto contento e anche un po’ commosso. Dopo un primo incontro, oggi che abbiamo le idee chiare, ci ha dato il suo sì definitivo”.

Non finisce qui. Nel pomeriggio la dirigenza ha avuto un incontro con un paio di imprenditori del territorio: “A riguardo non c’è alcun annuncio da fare – le sue parole -. Si è trattato di un primo approccio ed è stato un colloquio conoscitivo. Non vogliamo essere frettolosi e commettere passi falsi. L’esperienza ci insegna che dobbiamo essere prudenti nelle aperture, auti nei ragionamenti. Stavolta l’entusiasmo deve stare da parte, ci vuole concreteza”.

Intanto Ciavarrella ha mantenuto la promessa provvedendo a sbloccare i bonifici dei rimborsi spese ai giocatori (mese di dicembre), mentre si avvicina il 22 febbraio, giorno in cui è fissato l’appuntamento del notaio per distribuire le quote della maggioranza dimissionaria: “Dovranno presentarsi anche Basile e Taddeo che al momento non ci hanno dato nessun feedback. Ci auguriamo che le cose vadano come annunciato da loro stessi. Tutte le attività che stiamo rimettendo in piedi vanno avanti solo nel caso di riassorbimento da parte dei soci fondatori delle loro quote”.

 

Elisa Cascioli