C Gold – Gazzada prosegue la corsa, Saronno cade a Mortara

0
32

Altro sigillo per il Basket Settelaghi, che si aggiudica il derby contro la Valceresio con un netto 62-82 maturato tutto nel secondo tempo; vittoria importantissima per la formazione di Zambelli, perchè permette ai gialloblù di raggiungere e condividere il quarto gradino della classifica con i ragazzi di Milano3 che saranno ospiti proprio settimana prossima al palazzetto di Via Matteotti.
L’incontro, dopo un primo quarto giocato punto a punto e chiuso in perfetta parità, ha visto i gialloblù tentare un primo allungo, prontamente recuperato però dall’ex Clerici, che rimanda tutti negli spogliatoi sul 37-38. Una volta tornati sul parquet i gialloblù hanno cambiato ritmo, mettendo in difficoltà i padroni di casa sia in attacco che in difesa: tutto ciò ha dato il via ad un monologo per il quintetto di Zambelli che, sfruttando i muscoli di Moraghi e le giocate della coppia Passerini-Terzaghi, è riuscito prima a portare il vantaggio in doppia cifra, e poi ad arrotondarlo ulteriormente fino al definitivo 62-82 del quarantesimo.

Valceresio Arcisate – 7 Laghi Gazzada Schianno     62 – 82     Parziali 19-19, 37-38, 45-57   
Valceresio Arcisate: Laudi 19, Bologna 11, Clerici 15, Zattra 6, Rulli 9, Vanoni 0, Battistini 0, Longo 0, Assui 2, Marcantoni 0. All. Racco
7 Laghi Gazzada Schianno: Passerini 17, Angiolini 5, Somaschini 5, Moraghi 11, Terzaghi 20, Bologna 2, Belotti 14, Vescovi 2, Lenotti 4, Hamadi 2. All. Zambelli

 

Un brutto primo tempo, quasi interamente regalato a Mortara, rende praticamente impossibile la rimonta nella ripresa, ma la Robur Saronno ci prova lo stesso e arriva fino a -2 prima di doversi definitivamente arrendere alla stanchezza nel finale. La squadra di Crugnola, chiamata alla vittoria per marciare verso i playoff, comincia usando molto la zona nei primi venti minuti, una zona che però non si rivela particolarmente efficace, tanto da lasciar spazio ai 10 punti di Kader Kam nel solo primo quarto, oltre al solito scatenato Boffini. La Robur tira solo tre liberi nel primo tempo e la gara sembra chiusa quando Mortara raggiunge il +22 sul 41-19 del 15′, ma tutto d’un tratto i saronnesi reagiscono e piazzano un mega parziale di 32-12 fino ad arrivare al -2 del 30′. In questi 15 minuti l’attacco gira (Novati e Cacciani sugli scudi chiuderanno rispettivamente con 15 e 16 punti, 10/22 insieme al tiro) e la difesa è certamente più attenta, complice anche la pressione individuale portata da Guffanti su Boffini.
Si entra nell’ultimo periodo con l’inerzia che sembra essere svoltata, ma la IMO sceglie male i primi attacchi e lascia respiro a Mortara. A fare la differenza è Jovic (con la sua presenza a centro area e la precisione ai liberi) e soprattutto, inaspettatamente per la difesa di Saronno, Brandini che ne segna 15 (7/9 al tiro) di cui 9 nel quarto quarto. Saronno troppo impaurita vicino a canestro (praticamente nulli Danelutti e Di Meco che chiudono con 5 punti e 2 rimbalzi complessivi) lascia strada a Mortara per ribaltare anche il parziale dell’andata e andarsi a prendere lo scontro diretto a favore. Finisce 72-58.
Prossima gara, sabato 4 marzo, con la capolista Pavia. Si gioca alle 21 al PalaRonchi.

Basket Team Battaglia – Robur Saronno 72- 58     Parziali 23-14, 45-32, 53-51
Basket Team Battaglia: Cattaneo 10, Jovic 15, Brandini 15, Kam 10, Boffini 16, Mezza ne, Bossi 4, Reali ne, Ferretti 2, Invernizzi ne. All. Zanellati
Robur Saronno: Furlanetto 6, Cacciani 18, Novati 15, Guffanti 4, Danelutti 3, Gurioli 9, Di Meco 0, Pasinato ne, Zennaro 0, Leva 3. All. Crugnola

 

SETTIMA GIORNATA

Nuova Pall. Vigevano 1955 – Opera Basket Club     80 – 52     Parziali 22-16, 47-25, 69-42
Nuova Pall. Vigevano 1955: Grugnetti 5, Strotz 13, Venturelli 7, Tessitore 15, Pozzi 6, Mossi 23, Pontisso 6, Martinoli 2, Frontini ne, Torriani ne, Pavanello 1, Colombo 2. All. Bianchi
Opera Basket Club: Cappellari Alberto 7, Galati 7, Vercesi 7, Iurato 7, Velardo 7, Rao 0, Gurioli 3, Cappellari Andrea 10, Botta 2, Piva 2, Cazzaniga ne. All. Tritto

Osl Resistor Garbagnate – Virtus Cermenate 65 – 57     Parziali  13-18, 35-37, 47-44
Osl Resistor Garbagnate: Tedoldi 2, Tonella 9, Arui 9, Bosio 9, Allegri 18, Mangiapane 9, Caffarra 6, Moretti 2, Riboli 1, Giocondi ne. All. Marrapodi
Virtus Cermenate: Bianchi 2, Pellizzoni 7, Longoni 6, Broggi 3, Anzivino 14, Tornari 5, Fontana 8, Villa 2, Sala M. ne, Ukaegbu 2, Ballarate 8, Papatolo ne. All. Grassi

Nervianese 1919 – Cistellum Cislago     84 – 67     Parziali 30-17, 46-39, 64-58
Nervianese 1919: Gatto 12, Peroni 8, Corno 19, Di Rauso 12, Frontini 16, Guidi 10, Croci 3, Taini ne, Pelusi 0, Frattini 0, Perego 2, Bandera 2. All. Morganti
Cistellum Cislago: Parietti 2, Saibene 0, Eriforio 9, Inoa Piantini 13,  Cattaneo 14, Tiengo 0, Vanzulli 0, Rimoldi 0, Meroni Paolo 15, Malberti 14. All. Sassi

Pavia Basket – Milano 3 Basket Basiglio     67 – 46     Parziali 10-7, 28-14, 54-30   
Pavia Basket: Fossati 2, Sifford 9, Ferri 8, Henderson 20, Bialkowski 5, Verri 5, Filic 2, Degrada 9, Sanlorenzo 0, Pezzo 0, Freri 7. All. Piazza
Milano 3 Basket Basiglio: Giocondo 14, Iacono 8, Bianchi 0, Soresina 3, Tandoi 0, Delmenico 4, Manzoni 0, Bonora 7, Mori 2, Colombo 6, Capella 2. All. Pugliese

Pallacanestro Milano – Omnia Basket Pavia     61 – 81     Parziali 11-16, 19-49, 44-72      
Pallacanestro Milano: Bazzoli 12, Pizzul 10, Saccà 19, Stipcic 15, Reali 2, Cattaneo T. 0, Bertoglio ne, Bellotti ne, Magnaghi 1, Soldati ne, Pezzati 2, Trezzi ne. All. D. Cattaneo
Omnia Basket Pavia: Pairone 7, Cardellini 23, Cugini 17, Pavone 4, Infanti 7, Gay 12, Campeggi 0, Vai 0, Cristelli 0, Zandalasini 8. All. Celè
CLASSIFICA
Pavia 40, Omnia PV 36, Vigevano 30, Milano3 24, Gazzada 24, Team Battaglia 20, Nervianese 20, Garbagnate 18, Cermenate 18, Saronno 18, Pall. Milano 14, Opera 8, Valceresio 6, Cislago 4.

Alessandra Conti