ASD Valceresio – Pokerissimo della Juniores, allievi sfortunati

0
15

JUNIORES REGIONALE B (in foto in alto)

Guanzatese-Valceresio 0-5
Valceresio:  Piga, Scaglioni (39°st Cantelmo), Cerabona, Del Rio, Rania (27° st Failla), Mazzocca, Vasco (4°st Rigoni), Bosio, Nigro (33°st Zanzi), Vicari (36°st Peruzzo). A disposizione: Battaini
Marcatori: Nigro, Del Rio, Scaglioni, Vicari, Bosio

Con la seconda netta vittoria di fila, la Juniores di Ziviani raggiunge quota 31 in classifica e mette 10 punti tra sé e la zona play out. Sostanziale equilibrio nelle battute iniziali, ma con il passare dei minuti è la Valceresio che inizia a sviluppare le migliori trame offensive. Il gol che era nell’aria arriva al 25°: calcio piazzato sulla trequarti di Bosio a servire Nigro in area che al volo di destro insacca. Al 40° Del Rio sorprende tutti con un missile da 30 metri che s’insacca sotto l’incrocio ed è il raddoppio. La ripresa si apre con un ottima occasione per i padroni di casa ma la punta manca l’aggancio a pochi passi da Piga. Al ottimo  fraseggio offensivo sulla destra che trova come terminale offensivo Scaglioni il quale da pochi passi realizza il 3-0. Passano tre minuti e Nigro defilato sulla destra si libera e calcia, traversa piena ma Vicari è in agguato per il tap-in vincente. Al 26° capitan Bosio non ci pensa due volte e dalla distanza fulmina il portiere avversario con un potente tiro sotto la traversa per il 5-0 finale.

 

ALLIEVI REGIONALI B

Valceresio-Ispra 1-3
Valceresio: Numeroli, Cantelmo, Fontana (st Santelena), Premoli, Prini, Colombo, Piscitelli (st De Rosa), Pasqualotto (st Paliotto), Akpa (st Galli), Keller, Valenti (st Scelsi). A disposizione Peraj, Tagliaferri. All. Realini.
Marcatore: Akpa

Risultato bugiardo quello del Peppino Prisco nel derby tra Valceresio ed Ispra. Con due tiri in porta, gli ospiti segnano tre reti e si portano a casa tre punti al cospetto di una Valceresio sfortunata ma anche incapace di segnare gol quasi a porta vuota. Inizia bene la squadra di Realini che, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, non trova la porta con i tiri in successione di Valenti, Keller ed Akpa. Gol sbagliato, gol segnato. Tiro dalla lunga distanza che Numeroli respinge, il terzino La Morte (migliore in campo per distacco) ribadisce in rete dopo un miracolo dello stesso Numeroli che aveva parato il primo tap in. La Valceresio fa la partita e l’Ispra riparte in contropiede. Alla mezzora, Keller pennella un calcio di punizione sul secondo palo: Akpa salta più in alto di tutti e infila l’1-1. A pochi minuti dalla fine del primo tempo, La Morte scappa via sulla sinistra e mette al centro per Sanchez che dimenticato dalla difesa biancoverde segna l’1-2. A fine primo tempo brutto fallo su Piscitelli, spinto sul palo della recinzione. L’arbitro fischia il fallo ma non ammonisce il giocatore dell’Ispra: Piscitelli non rientra dopo l’intervallo. A inizio secondo tempo la Valceresio fallisce davanti al portiere avversario almeno due occasioni per il 2-2 e viene punita da un gol rocambolesco. La Morte tira da 30 metri, la palla si stampa sulla traversa, torna in campo, sbatte sulla schiena di Numeroli e si infila beffarda in rete. Non è giornata davvero per la squadra di casa che poi perde pure Akpa scalciato da dietro a metà campo. L’attaccante esce sorretto dai compagni, con la caviglia gonfia e sanguinante. Anche in questa circostanza, nessun giallo dell’arbitro, cui è scappata di mano la gestione della partita tollerando troppi falli. Nel finale la Valceresio si getta all’arrembaggio della porta ospite, fallendo ancora un paio di palle gol. Il risultato finale premia la fisicità e l’intensità dell’Ispra, penalizzando eccessivamente la squadra di casa che sabato giocherà a Luino per cogliere la prima vittoria stagionale.

ASD Valceresio