Home Rubriche Collabora con Noi Andrea Giani presentato a Busto Arsizio: “Straordinario il primo impatto”

Andrea Giani presentato a Busto Arsizio: “Straordinario il primo impatto”

0
Andrea Giani presentato a Busto Arsizio: “Straordinario il primo impatto”

E’ stata un’altra giornata importante dell’agenda della Powervolley Milano. Ieri mattina nella Sala Consiliare del Comune di Busto Arsizio è avvenuta la presentazione di Andrea Giani, Allenatore della Revivre Milano 2017/18, alla città bustocca.
Presenti all’evento il Sindaco della Città di Busto Arsizio Emanuele Antonelli, il Vice Sindaco e Assessore allo Sport Stefano Ferrario, il Presidente della Powervolley Revivre Milano Lucio Fusaro, il Presidente della FIPAV Lombardia Adriano Pucci Mossotti ed il Presidente della UYBA Giuseppe Pirola.

La presentazione al Comune di Busto Arsizio è stata l’occasione giusta per la Powervolley Revivre Milano di ringraziare la Città varesina e la UYBA per i rapporti di collaborazione e fiducia creati in questa prima stagione sportiva giocata al PalaYamamamy.

Il primo a prendere la parola è il padrone di casa, il Sindaco Emanuele Antonelli: “Volevo ringraziare Powervolley Revivre Milano per questa presentazione qui al comune di Busto Arsizio che ormai è anche casa vostra. Sono veramente contento che anche nella prossima stagione la Revivre giocherà al PalaYamamay, diventato il tempio della pallavolo e palasport di squadre importanti. Oggi tutto questo è possibile anche grazie alla lungimiranza dell’ex Sindaco Gianluigi Farioli – (presente alla Conferenza, ndr) – che ha voluto fortemente portare la grande pallavolo a Busto Arsizio, sistemando ottimamente il palazzetto. Il Presidente Lucio Fusaro ha portato quest’anno un grande allenatore come Andrea Giani che sono convinto che farà vedere a noi e alla città di Busto una grandissima pallavolo, magari non solo la prossima stagione ma anche per i prossimi anni”.

Lucio Fusaro, Presidente della Powervolley Revivre Milano: “Sono molto contento di poter giocare la prossima stagione, senza mettere limiti, a Busto Arsizio, città in cui ci siamo trovati benissimo non solamente per l’impianto meraviglioso ma anche per la gente, le realtà sportive del territorio che hanno risposto ottimamente alla nostra presenza al PalaYamamay. Una grandissima accoglienza anche avuta dal Presidente Pirola con il quale abbiamo da subito trovato una sinergia importante per far convivere al meglio due società di Serie A. Lavoriamo ogni giorno per le future generazioni, per regalare a loro nei prossimi anni lo spettacolo della pallavolo di alto livello; ma anche le generazioni di oggi vorrebbero da noi in particolare qualche vittoria in più dopo un’annata difficile e l’arrivo di Andrea Giani crea queste aspettative. Ora faremo il possibile per consegnare al nostro allenatore i giocatori e lo staff di cui ha bisogno per far si che questo territorio possa godere delle emozioni di questo sport magnifico”.

Il Vice Sindaco Stefano Ferrario: “Eventi come questo per Busto Arsizio sono un vanto.  Questo grazie al lavoro della FIPAV Lombardia e al Presidente Pucci Mossotti che lavora sodo, coordina e gestisce un movimento importantissimo nella nostra regione, grazie al Presidente Lucio Fusaro che ha la volontà di portare ancora tanta grande pallavolo qui a Busto e grazie anche all’amministrazione che chi ha preceduto e che ha dato il via a questo modo di lavorare e promuovere la pallavolo in questa città. L’unica cosa che tenteremo di correggere è la scritta Milano sotto Powervolley. Non nascondo la nostra volontà di voler cambiare quel nome con Busto Arsizio”.

Adriano Pucci Mossotti, Presidente FIPAV Lombardia: “L’arrivo di Giani ha galvanizzato sicuramente il pubblico del volley e sta creando delle aspettative importanti. Ora Milano deve allestire anche una squadra competitiva che possa permettere ad Andrea Giani di fare degli ottimi risultati. Powervolley Milano è nata per stare a Milano, ma questa è diventata un po’ inospitale per gli sport di vertice. Quindi Busto Arsizio è il luogo giusto per ospitare una società come la Powervolley non solo l’anno prossimo ma anche nei successivi campionati. Qui due società di vertice hanno voluto collaborare insieme andando perfettamente d’accordo e questo non è un aspetto da sottovalutare. Speriamo l’anno prossimo di vedere delle belle partite al PalaYamamay”.

Giuseppe Pirola, presidente UYBA: “Busto Arsizio è la città che mi ha accolto all’inizio come sponsor della formazione femminile ed ora come Presidente. E’ una città fantastica con un pubblico stupendo che ama la pallavolo e il fatto che si sia avvicinata anche alla pallavolo maschile ha fatto si che si sia creata un’alchimia bellissima tra le nostre due società. L’arrivo di Giani ha già cambiato l’atmosfera al PalaYamamay e la voglia di Luci Fusaro di rilanciare le proprie ambizioni ha innalzato l’asticella delle aspettative sportive e sono onorato insieme alla mia società di poter vivere insieme la prossima stagione”.

Andrea Giani, Allenatore Revivre Milano: “Il primo approccio in questa società e in questa società è stato straordinario. Di campi di qualsiasi sport nella mia vita ne ho visti parecchi, ed il PalaYamamay è una struttura fantastica per fare sport, per fare pallavolo. E’ molto bella l’aria che si respira al suo interno, è bello che gli studenti delle scuole che usufruiscono di questa struttura si mescolino con i campioni e le campionesse della Serie A. E’ bello il rapporto che c’è con la UYBA, con lo scambio di idee ed opinioni che per esempio ho avuto la possibilità di fare questa settimana con lo staff tecnico della formazione femminile. C’è particolare attenzione da parte dei media locali come la Prealpina che scrive tantissimo di pallavolo ed è importante che continui a farlo per continuare a dare informazioni alla gente su chi siamo e cosa facciamo. Attorno a questa società si sta creando tanta attenzione: vogliamo costruire una squadra che lotti ad ogni partita e che come me scenda in campo per vincere tutte le gare. Ci alleneremo per questo e non ci vogliamo porre limiti per la prossima stagione”.  

Ufficio Stampa Powervolley Milano