Si conclude come si era aperta – a bordo di una vettura da rally – la stagione 2017 di Alessandro Marchetti, la prima in cui il pilota varesino ha affrontato con continuità l’avventura nel Campionato Italiano Gran turismo (CIGT). Marchetti sarà infatti al via del Monster Energy Monza Rally Show, gara che gli ha già regalato una enorme soddisfazione: la vittoria nel Masters’ Show 2015 in classe R3C.

Per l’appuntamento brianzolo, Marchetti tornerà a condividere l’abitacolo con il navigatore friulano Giulio Turatti, suo co-pilota titolare per quanto riguarda i rally. I due – alla terza partecipazione consecutiva – avranno a disposizione la “classica” Renault Clio R3C della SMD Racing, già utilizzata in passato e anche nel marzo scorso per il “Rally dei Laghi”, gara di casa del driver di Varese.

Proprio la partecipazione alle gare di velocità del CIGT (in quel caso su Ginetta G55 del team Nova Race) potrebbero dare a Marchetti un’arma in più per quanto riguarda l’attesa sfida brianzola: «Lo stile di guida è decisamente diverso tra pista e rally, però le gare disputate con la Ginetta mi hanno insegnato qualche trucco e qualche automatismo che posso giocarmi anche a Monza, dove si corre proprio su una pista – spiega Marchetti -. Arrivo all’appuntamento sereno e carico, al termine di un’annata positiva e divertente oltre che ricca di esperienze».

Il Monza Rally Show è molto affollatoin tutte le classi; non fa eccezione la R3C che vede al via 12 vetture contrassegnate dai numeri che vanno dal 130 al 141. Marchetti e Turatti gareggeranno con il numero 133 sulle fiancate e se la dovranno vedere con diversi equipaggi che puntano al podio. «Ci sono diversi nomi interessanti a partire dal giovane Buttarelli – conclude il pilota di Varese -. Da parte nostra siamo pronti per cercare di fare bene: a Monza abbiamo già calcato il podio di categoria e vogliamo provare a ripeterci. Magari evitando la sfortuna che lo scorso anno ha fatto capolino sottoforma di una foratura».

La gara monzese si articolerà su tre tappe, una per ogni giorno di manifestazione. La competizione scatta venerdì 1 dicembre con partenza alle 15.31 e con due prove speciali, la “Autodromo” e la “Parabolica”. Quattro le prove previste per sabato 2 tra mattina e pomeriggio, mentre domenica 3 il rally terminerà dopo le tre speciali del mattino. Nel pomeriggio però, a partire dalle 14,15 circa, lo spettacolare Masters’ Show suddiviso per classi.

Albo d’oro recente: 
2011 Loeb-Loeb (Citroen DS3 Wrc); 2012 Rossi-Cassina (Ford Fiesta Wrc); 2013 Sordo-Marti (Citroen DS3 Wrc); 2014 Kubica-Benedetti (Ford Fiesta Wrc), 2015 Rossi-Cassina (Ford Fiesta Wrc); 2016 Rossi-Cassina (Ford Fiesta Wrc).

Gli sponsor:
Nell’abitacolo della Renault Clio, con Alessandro Marchetti e Giulio Turatti, salirà anche un pool di sponsor fondamentale per la partecipazione al Rally Show: A3Emme, Artearredo Schleret, Askialine, Bike House Varese e Como, Carrozzeria Tamborini, Caspani, Dental Suisse, MegaGen Italia, Si.Ma., Testa srl.

[email protected]
(foto di Letizia Soldano)