Accademia Scherma Gallaratese, la terza prova regionale è un trionfo

0
13

A Cologne (BS) nel weekend si è tenuta la terza prova regionale gpg e per l’Accademia Scherma Gallaratese è stato un trionfo.

Un determinatissimo e concentratissimo Lorenzo Bonardi bissa l’oro della seconda prova e conquista così, con due ori e un argento, il titolo regionale rendendo ancora più netto il suo dominio lombardo.
Nella stessa giornata, nella categoria ragazze allieve Camilla Monte e Wendy Testa cedono al secondo turno di eliminazione diretta, ma per loro si è trattato ugualmente di un ottimo risultato, vista la poca esperienza nelle gare.

accademia scherma gallaratese 2Nella seconda giornata di sfide, nella categoria giovanissimi sono ancora i Filippi a dare spettacolo. Filippo Galli, battendo in semifinale il compagno Bonfanti, fa sua la medaglia d’oro. Ad una settimana dall’aver festeggiato il pass per la finale nazionale, Filippo sale sul gradino più alto della Lombardia con una gara a dir poco perfetta. Bonfanti si mette al collo il bronzo, cedendo solo al compagno Galli, e si conferma sempre ai vertici. Questa categoria parla solo di Filippi che si portano a casa il titolo regionale ex aequo.
In questa categoria va segnalata la grandissima prestazione di Rodolfo Fiorito che, finalmente, tira fuori il carattere e perde solo in semifinale con il compagno Galli. “Bravissimo “dodolfo”, come lo chiamiamo noi, che non ha mai mollato e ha raccolto i frutti del suo grande lavoro giornaliero – spiega la maestra Costanza Del Bianco -“.
Un’altra prestazione positiva arriva da Alessandro Aspesi che nel girone conquista quattro vittorie sonanti, salta il primo turno di diretta di diritto e poi cede al successivo. Si tratta comunque di un importante passo avanti per lui che finalmente crede nelle sue potenzialità.

Nella categoria ragazzi/allievi il protagonista è Andrea Tamborini, artefice di un’altra bella gara. Si classifica ottavo e chiude il campionato regionale da vice campione. Tommaso Iovino giunge nono, ma terzo della categoria ragazzi. Edoardo Franzini non riesce ad andare oltre il secondo turno di diretta incappando in un atleta molto forte. Tommaso Papa e Matteo Ricci non vanno oltre il primo turno complice una concentrazione alternata.

Da oggi si prepara “la gara”, ovvero la finale dei campionati italiani a Riccione in programma a fine aprile.

L.P.