Home Altri Sport Pallamano A1M – Moretti da Bolzano: “Cassano è casa mia, ma ora darò tutto con la maglia del Bolzano”

A1M – Moretti da Bolzano: “Cassano è casa mia, ma ora darò tutto con la maglia del Bolzano”

0
A1M – Moretti da Bolzano: “Cassano è casa mia, ma ora darò tutto con la maglia del Bolzano”

Moretti non è più in maglia amaranto: ieri sera ha vestito la sua prima maglia biancorossa, i colori del Bolzano, ed, insieme ai nuovi compagni, ha disputato una partita amichevole contro una squadra austriaca.
Alessio ha lasciato il Cassano e chissà se tornerà. Con lui vanno via ricordi e successi, un talento cresciuto nel vivaio, un bravo ragazzo che lavora sodo e costantemente per ciò in cui crede. A lui i migliori auguri di arrivare sempre più in alto nel mondo della pallamano.

Come hai maturato questa scelta? Ci hai riflettuto o non ha avuto esitazioni?
“Prima di tutto devo ringraziare il Cassano e il dg Petazzi per la disponibilità. Poter giocare il finale di stagione con il Bolzano è una grande opportunità per confrontarsi ad alti livelli. Sono molto contento della possibilità che mi è stata data e sarà sicuramente una bella esperienza”.

Vai in uno del club più prestigiosi d’Italia. Cosa ti aspetti da questa esperienza?
“L’esperienza a Bolzano mi farà crescere dal punto di vista sportivo e umano. Infatti è la prima volta che vado a giocare lontano da casa per molto tempo. Inoltre, è una grande società con grandi compagni e il che non mi può fare che bene. Dal mio punto di vista, spero di aiutarli e poter raggiungere successi”.

Quali sono le tue intenzioni alla fine di questa stagione? Vedi nel tuo futuro un possibile rientro a Cassano?
“Darò tutto con la maglia di Bolzano e speriamo di arrivare il più lontano possibile cercando di toglierci belle soddisfazioni. Cassano è casa mia, ma adesso non è ancora ora per parlare di futuro. Devo rimanere concentrato su questo finale di stagione, la fase più calda”.

Come vedi il percorso che il Cassano dovrà affrontare nei play out?
“Faccio un grande in bocca in lupo alla società e ai miei compagni, ci sentiremo sempre e starò loro vicino. Sono un bel gruppo, penso non avranno difficoltà nei playout anche senza di me”.

Com’è andato il primo allenamento? Sarai già in campo sabato?
“Ho sostenuto il primo allenamento ieri sera. Abbiamo giocato un’amichevole contro una squadra di prima lega austriaca. Sono molto contento del mio ingresso in squadra, di come mi hanno accolto società e compagni, si sente che è una società vincente. Non vedo l’ora di iniziare a fare sul serio sperando già sabato a Malo”.

Mister Fusina parla di te come pezzo mancante del suo puzzle e come uno dei migliori giocatori d’Italia, cosa ne pensi?
“Ringrazio Mister Fusina per le belle parole spese. Per me sarà un piacere poter lavorare con lui, spero di ripagare tutta la sua fiducia e magari stupirlo in positivo”.

Per finire, hai saluti da fare?
“Un grande saluto a tutto il pubblico di Cassano che in questi anni ha tifato anche per me e a Francesco Banfi, mio amico e consigliere che mi aiuta sempre nonostante sia in Francia”.

Federica Scutellà