Home UYBA Volley A Monza con il coltello tra i denti: serve una prova perfetta

A Monza con il coltello tra i denti: serve una prova perfetta

0
A Monza con il coltello tra i denti: serve una prova perfetta

Domani sera al PalaIper di Monza serve la migliore UYBA della stagione, non solo dal punto di vista della qualità e del gioco espresso, ma anche per quanto riguarda la tenuta mentale. Le farfalle, infatti, domani alle ore 17 saranno chiamate alla trasferta sul campo del Saugella Team Monza di coach Delmati che è in piena lotta per evitare la retrocessione in A2 dopo un solo anno nella massima serie. E’ un impegno, dunque, molto arduo quello per le biancorosse che, a loro volta, hanno l’obiettivo di conquistare più punti possibili per sperare ancora nel sesto posto in classifica al termine della regular season che darebbe la qualificazione automatica ai quarti di finale dei playoff scudetto. Quando mancano soltanto due partite alla conclusione del campionato, non si può più sbagliare.

QUI UYBA – La UYBA arriva alla sfida in terra brianzola reduce dalla facile vittoria di mercoledì sera sulle ungheresi del Linamar Bekescsabai Rse che ha consegnato il pass per una semifinale di Coppa Cev tutta italiana contro la Pomì Casalmaggiore (andata a Cremona il 28 marzo, ritorno al Palayamamay il 1° aprile).
Sette giorni fa, in campionato Busto Arsizio aveva ceduto al tie-break contro l’Imoco Conegliano e aveva lasciato buone sensazioni: per lunghi tratti le giocatrici di coach Mencarelli se l’erano giocata alla pari con la leader del campionato e avevano dato prova di un buon carattere quando sono riuscite a rimontare l’1-2 nel conto dei set.
Domani, quindi, ci vuole l’ennesima dimostrazione di quella crescita tecnica e mentale tanto invocata dalle atlete e anche dallo staff. Il sesto posto è ancora raggiungibile (Modena è soltanto ad un punto), ma non sono ammessi passi falsi che potrebbero far precipitare la UYBA più in basso dell’attuale settimo posto (Bolzano è distante solo un punto).
Con Pisani ancora non al meglio, coach Mencarelli punterà sul sestetto consolidato formato da Signorile in regia, Diouf opposto, Berti e Stufi al centro, Martinez e Fiorin in banda e una tra Spirito e Witkowska libero.

QUI MONZA – Con il ko interno di una settimana fa contro Bolzano, la situazione si è fatta delicata in casa Saugella Team Monza, ora chiamata nelle prossime due giornate ad una battaglia a distanza contro la Metalleghe Montichiari per evitare la retrocessione in A2 (il Club Italia ha già salutato il massimo campionato ed è matematicamente in A2). Le due formazioni sono appaiate a 17 punti, ma, per via del quoziente set favorevole, se la stagione finisse oggi sarebbero le bresciane a salvarsi (0,58) e a condannare Monza alla A2 (0,54). Nelle ultime otto uscite, Dall’Igna e compagne hanno racimolato soltanto 5 punti e si sono fatte recuperare tutto il vantaggio accumulato su Montichiari. Ecco allora che domani giocheranno con il coltello tra i denti e con motivazioni altissime.
Il sestetto che probabilmente coach Delmati schiererà sarà composto da Dall’Igna al palleggio, Tomsia opposto, l’ex farfalla Aelbrecht e Candi al centro, Begic ed Eckerman in banda e Arcangeli libero.

 

Saugella Team Monza – Unet Yamamay Busto Arsizio
Saugella Team Monza: 3 Arcangeli (L), 5 Balboni, 6 Tomsia, 7 Devetag, 8 Candi, 9 Aelbrecht, 10 Begin, 11 Lussana (L), 13 Dall’Igna, 15 Nicoletti, 16 Segura, 17 Bezarevic, 18 Eckerman. All. Delmati, 2° Keller.
Unet Yamamay Busto Arsizio: 2 Stufi, 3 Signorile, 4 Cialfi, 5 Spirito, 6 Fiorin, 7 Witkowska (L), 8 Martinez, 11 Vasilantonaki, 13 Diouf, 14 Moneta, 15 Berti, 16 Negretti, 17 Pisani. All. Mencarelli, 2° Musso.
Arbitri: Simbari – Bassan

PROGRAMMA E CLASSIFICA

Laura Paganini
(foto di Ilaria Baldoin)