A Rio de Janeiro, dove si sta svolgendo la prima tappa del World Grand Prix, l’Italia coglie un’altra vittoria dopo quella di ieri contro la Serbia. Le azzurre si impongono per 3-2 (25-20, 25-20, 23-25, 25-27, 15-8) sul Giappone e conquistano due punti che fanno salire la nostra nazionale in seconda posizione nel girone con 5 punti alle spalle del Brasile (9 punti).

Coach Bonitta ha rimescolato ancora le frecce a sua disposizione e ha mandato in campo Malinov in palleggio, Diouf opposto, centrali Danesi e Melandri con quest’ultima al debutto nella competizione, schiacciatrici Guerra ed Egonu e libero De Gennaro. Grande protagonista è stata Paola Egonu, top scorer del match con 30 punti, seguita da Anastasia Guerra a quota 15 e Valentina Diouf a 14. Una delle chiavi della vittoria italiana è stato di nuovo l’ottimo rendimento a muro: 16 i muri stampati alle avversarie tra i quali 5 di Malinov.
L’Italia ha dominato nettamente nei primi due set, ma non è riuscita a domare la veemente reazione del Giappone nel terzo set (23-25). Nel quarto set le azzurre hanno sprecato due palle match prima di essere punite dalle nipponiche. Nessun problema nel quinto e ultimo set, netto appannaggio delle ragazze di Bonitta.

Questa sera l’Italia decollerà da Rio de Janeiro per raggiungere Bari (con breve scalo a Roma), sede della prossima tappa del World Grand Prix (17-19 giugno). In Puglia si aggiungeranno Antonella Del Core, Nadia Centoni, Martina Guiggi e Alessia Orro, mentre Anastasia Guerra e Carlotta Cambi lasceranno il gruppo.
Il calendario prevede il debutto delle ragazze di Bonitta al PalaFlorio venerdì 17 giugno (ore 20.30) contro la Thailandia, per poi sfidare l’Olanda (sabato 18 giugno) e le campionesse europee della Russia (domenica 19 giugno).

 

ITALIA – GIAPPONE 3-2 (25-20, 25-20, 23-25, 25-27, 15-8)  
ITALIA: Melandri 10, Diouf 14, Guerra 15, Danesi 12, Malinov 8, Egonu 30. Libero: De Gennaro. Spirito 1, Ortolani 2, Cambi, N.e: Sylla, Chirichella, Gennari e Sirressi (L). All. Bonitta. 16 bs, 10 a, 16 mv, 30 et
GIAPPONE: Otake 6, Koga 17, Araki 9, Tashiro 6, Ishii 16, Ebata 15. Libero: Arisa. Maruyama, Miyashita 1, Nabeya. N.e: Nagaoka, Yamaguchi, Uchiseto, Zayasu. All. Manabe. 11 bs, 9 a, 7 mv, 21 et
ARBITRI: Macias (Mex) e Vera Mechan (Per).
Durata set: 23’, 22’, 27’, 28’, 16’.

IL PROGRAMMA DELLE PARTITE DELL’ITALIA A RIO DE JANEIRO 
9 giugno: Brasile-Italia 3-1 (23-25, 25-15, 25-15, 27-25)
10 giugno: Italia-Serbia 3-1 (25-16, 25-19, 29-31, 25-17)
12 giugno: Italia-Giappone 3-2 (25-20, 25-20, 23-25, 25-27, 15-8)

IL CALENDARIO DELL’ITALIA AL WORLD GRAND PRIX
9-12 giugno, a Rio de Janeiro (Brasile) contro Brasile, Serbia, Giappone
17-19 giugno, a Bari (Italia) contro Thailandia, Paesi Bassi, Russia
24-26 giugno, ad Ankara (Turchia) contro Brasile, Turchia, Belgio

L.P.
(foto http://www.federvolley.it/)

Articolo precedenteGiovanissimi – Campionato Regionale di Gimkana e corsa su strada: un weekend intenso
Articolo successivoTricolore per Cesarini, oro anche per Varese e Monate