La conoscevano come una ragazza solare e piena di vita nonostante un maledetto cancro che alla fine ha avuto la meglio. E oggi tutti vogliono ricordarla così, nell’evento “Erika, sorridi: hai vinto tu!” organizzato in sua memoria dalla Pro Loco di Cadrezzate, l’associazione giovanile Cadrezzate nel Cuore, la società sportiva ASD Cadrezzatese, il Comitato Genitori Asilo e il Comitato Genitori della Scuola Primaria.

L’iniziativa, patrocinata dal comune di Cadrezzate, si terrà sabato 17 settembre presso l’oratorio del suo paese, quello in cui Erika ha sempre vissuto e nel quale era molto conosciuta. Si inizierà alle 14 con due ore di laboratori artistici per i bambini, cui seguiranno due esibizioni del Cappellaio Matto e uno spettacolo teatrale a cura della Piccola Compagnia Instabile di Azzate. Durante la giornata saranno attive una serie di attrazioni destinate ai più grandi e ai più piccoli come mascotte, gonfiabili e il cavallo meccanico; ci sarà anche spazio per una merenda gratuita per i bambini, mentre dalle 19.30 entrerà in funzione lo stand gastronomico della Pro Loco.
L’intero ricavato sarà devoluto in beneficenza alla Fondazione Ascoli, onlus formata da volontari che avevano assistito Erika durante la malattia, per sostenere il progetto di realizzazione di tre camere asettiche all’Ospedale Del Ponte di Varese, di cui una intitolata proprio alla piccola guerriera biancorossa. Ulteriori informazioni disponibili sulla pagina Facebook dell’evento “Erika, sorridi: hai vinto tu”.

[email protected]