L’UCI, Union Cycliste Internationale, ha detto sì alla candidatura della Tre Valli Varesine per il calendario World Tour 2017. La società Binda ne è entusiasta e chiede la collaborazione di tutti per realizzare questo importante progetto che potrebbe portare notevoli ripercussioni positive sul territorio

L’UCI, l’organizzazione mondiale che coordina l’attività agonistica internazionale del ciclismo, ha accolto favorevolmente la candidatura della Tre Valli Varesine per il calendario World Tour 2017. Da oggi la società Ciclistica Alfredo Binda è ufficialmente in gara per aggiudicarsi l’ingresso nel gotha delle più importanti competizioni ciclistiche al mondo.
In Italia fanno parte dell’UCI World Tour il Giro d’Italia per i Grandi Giri, la Tirreno-Adriatica per le corse a tappe la Milano-San Remo e il Giro di Lombardia.

L’edizione 2016 della Tre Valli Varesine sarà, dunque, il test ufficiale per aggiudicarsi l’ingresso nel calendario UCI World Tour. L’UCI valuterà con estrema attenzione tutti gli aspetti logistici, organizzativi ed economici della prossima Tre Valli Varesine che si disputerà il 27 settembre p.v. per poi dare un responso ufficiale che potrebbe portare la storica gara della Binda a fare un vero salto di categoria: passare dal calendario Europe Tour 1.HC al calendario World Tour dall’edizione 2017.

La Tre Valli Varesine può essere definita una gara “patrimonio storico” del territorio. Quest’anno si svolgerà la 96° edizione che vedrà, dopo oltre 200km di competizione per le strade della nostra provincia, l’arrivo e il podio delle premiazioni nel cuore di Varese.

«Un’ottima notizia, che riempie di orgoglio tutti noi della Binda a conferma del grande impegno e lavoro svolto negli anni da tutti i membri del direttivo, dai soci e sostenitori – Afferma Renzo Oldani, Presidente delle Società Ciclistica Alfredo BindaLa Tre Valli nel calendario UCI World Tour è una grandissima opportunità non solo per Varese ma anche per la Regione Lombardia e per tutta l’Italia perché riporta le corse italiane ai grandi livelli del ciclismo mondiale. Una gara mondiale per le strade del nostro territorio, che si ripete ogni anno, porterebbe un importante indotto economico sia in termini di investimenti che di effettivo lavoro per le aziende. In particolare sarebbe una nuova boccata di ossigeno per il comparto turistico del varesotto e mi riferisco soprattutto agli alberghi, bar e ristoranti. Una visibilità mondiale che potrà avere solo ripercussioni positive. Ora dobbiamo rimboccarci le maniche e fare ancora meglio degli anni passati. Non possiamo però vincere da soli, abbiamo bisogno del supporto di tutti e mi riferisco alle Istituzioni, Enti, Aziende, Associazioni e anche ai singoli cittadini. Portiamo insieme La Tre Valli Varesine nel calendario delle più importanti e affascinanti gare ciclistiche mondiali!»

[email protected]