Per il G TEAM è tempo di festa: proprio domani, venerdì 28 ottobre, ricorreranno i 5 anni dalla data di fondazione della realtà sportiva gallaratese di football americano e la società ha deciso di festeggiare con un evento dal titolo FIVEBELIEVE; il claim gioca sul numero cinque e su quello che da sempre è il motto del G TEAM, ovvero I Believe.

Si comincia venerdì sera alle ore 20.00: all’oratorio di Cedrate ci sarà una sera di gala a cui sono stati invitati tutti gli atleti, dirigenti, allenatori e sponsor attuali e passati. In tutto sono circa 300 gli invitati.
Oltre ad una cena a buffet sarà allestita una mostra fotografica curata da Lucrezia Vezzaro, che ripercorrerà attraverso 100 scatti i cinque anni di vita dell’associazione, dagli albori sul campo dell’oratorio di Cajello fino alle prime vittorie della passata stagione. Durante la serata, immancabile il taglio della torta ed i discorsi delle autorità presenti.
Alla serata saranno presenti anche tre atleti del G TEAM che in questi anni hanno vestito la maglia azzurra: Luca Gravina e Matteo Gualandris (che ora veste la maglia dei Rhinos Milano) per la Nazionale di tackle under 19 e Marianna Tessera per la Nazionale femminile di flag football con cui ha giocato i mondiali di flag football a Göteborg (Svezia) nel 2012.

Sabato invece sarà il giorno delle sfide sul campo: a partire dalle ore 15.30 sul campo dell’oratorio di Sciaré (via Cattaneo 25, Gallarate), verranno tracciati due campi da flag football dove tre società si contenderanno il trofeo intitolato allo sponsor Ristorante Movida di Comerio: oltre ai padroni di casa ci saranno la Football Academy Seamen capitanata da Max Bertolani, amico di lungo corso del G TEAM, e gli Skorpions Varese. Il G TEAM festeggia con il flag football questo importante traguardo, disciplina da cui è partita questa straordinaria realtà.
Al campo sarà presente un punto ristoro per allietare la giornata che si concluderà alle 20.30 con la premiazione dei vincitori ed una partita di flag senior.

[email protected]