“Sono fissato con l’alimentazione, da sportivo mi piace curarla. L’amicizia sincera e professionale che mi lega a Marco Bianchi, con cui da tempo è nato un progetto legato allo Scoiattolo, ha fatto nascere l’idea di creare un evento a cui tengo particolarmente”. E’ un fiume in piena il Direttore Generale de Lo Scoiattolo, Massimiliano Di Caro, nel presentarci la serata che si terrà lunedì 14 novembre dalle ore 20.45 al Teatro Apollonio di Varese.

“Prendi a cuore la sua alimentazione: dal bambino all’atleta”, questo il titolo della serata che i fautori hanno deciso di dedicare a tutte le realtà sportive della provincia. “E’ rivolta a tutti i genitori dei bambini che fanno sport – spiega Di Caro -. In base alla mia esperienza alla Varesina (in Serie D ndr) noto che dai miei compagni della prima squadra, sino ai piccoli della Scuola Calcio non tutti sanno bene cosa voglia dire curare la propria alimentazione da affiancare all’attività sportiva. Per questo motivo, con il divulgatore scientifico Marco Bianchi, abbiamopensato di organizzare un evento che potesse dare a tutte le informazioni necessarie per migliorare le nostre abitudini alimentari”.

Il segretario provinciale del Coni, Marco Caccianiga, darà il benvenuto e durante la serata, moderata da Bianchi, interverranno il cardiologo Durante, l’esperta in nutrizione Bronzato e il neonatologo e pediatra, prof. Agosti: “Tre professionisti che sapranno illustrare quanto sia importante per la crescita del ragazzo seguire una corretta alimentazione – aggiunge Max -. Ringrazio le amministrazioni che non hanno voluto far mancare il loro supporto, l’ufficio marketing de Lo Scoiattolo e Paola Frascaroli che hanno fatto un grandissimo lavoro”.
“Il tutto affiancato dall’Accademia Varesina – ci dice invece il fratello Matteo Di Caro, direttore generale del club rossoblu – perchè i nostri settori giovanili e le nostre scuole calcio sono la linfa vitale per una società come la nostra. Riserviamo sempre la massima attenzione ai nostri piccoli atleti e un evento come quello di lunedì sera è per noi un aiuto fondamentale che possiamo dare a loro come a tutti coloro che interverranno”.

La serata ed ad ingresso gratuito, basta registrarsi alla mail [email protected]: “Il nostro obiettivo principale – conclude Massimiliano -, al di là di riempire la sala, è quello di portare un progetto come questo nelle scuole”.

Michele Marocco