Con la vittoria sui padroni di casa della Svezia per 4 a 1, l’Italia conclude l’Europeo di sledge-hockey al secondo posto e si aggiudica la medaglia d’argento al termine di un torneo entusiasmante che ha visto gli azzurri arrendersi solo alla fortissima nazionale russa. La Svezia, se pur sulla carta inferiore all’Italia, rappresentava un’insidia. 4 partite in pochi giorni giocate a ritmi altissimi potevano lasciare il segno, ma questa nazionale ancora una volta ha dimostrato di possedere carattere e soprattutto di avere compiuto ancora progressi dal punto di vista tecnico, tattico e atletico.

Inizia bene la Svezia che trova la prima marcatura al 10′ con Holm, ma dopo 1 minuto circa l’Italia va in gol con Sandro Kalegaris. Il secondo tempo è decisamente di marca italiana con l’Italia che si porta in vantaggio con Florian Planker e poi arrotonda il punteggio con Gregory Leperdi e ancora con Florian Planker che realizza la quarta segnatura su assist di Kalegaris. Planker è risultato il miglior realizzatore azzurro con 5 reti. Italia da 10 e lode, quindi, nonostante non abbia confermato il risultato dei precedenti Europei che nel 2011 l’avevano vista trionfare. Ma con questa Russia non ce n’era per nessuno.

Terza posizione per la Norvegia che hanno subito una sconfitta per 9-0 dalla Russia. Nell’altro confronto, la Repubblica Ceca ha la meglio sulla Germania di misura con un 2-1 che rispecchia i valori in campo.

 

Questo il roster dell’Italia VICECAMPIONE D’EUROPA 2016:
Portieri: Gabriele Araudo, Santino Stillitano
Difensori: Gianluigi Rosa, Gianluca Cavaliere, Roberto Radice, Emanuele Parolin
Attaccanti: Andrea Chiarotti (capitano), Valerio Corvino, Nils Larch, Christoph Depaoli, Florian Planker, Werner Winkler, Alessandro Andreoni, Sandro Kalegaris, Gregory Leperdi, Andrea Macrì

[email protected]