Il Rugby Varese ha svelato la nuova maglia che, come avviene oramai da quattro anni, è stata disegnata da un artista. Dopo quelle di Marcello Morandini (linee essenziali e geometriche), Silvio Monti (stile pop) e Luca Lischetti (a richiamare l’haka degli All Blacks), quest’anno le nuove divise sono state affidate all’estro di Max Fontana, artista di Arcisate, che ha pensato a colori sgarcianti e vivaci. Sulla maglia sono riproposti i simboli del rugby e di Varese: nel disegno ci sono un pilone, i giocatori e poi tre cuori, uno verde a rappresentare il campo, e uno bianco e uno rosso a richiamare i colori del club; infine c’è anche una mano che simboleggia la meta.

Le nuove casacche sono state presentate allo Spazio Lavit di Varese e accanto all’artista non poteva mancare il neopresidente Francesco Pierantozzi che ha succeduto Stefano Malerba. “Il rugby è tradizione – le parole di Pierantozzi – e per noi la maglia d’autore è una tradizione”.

[email protected]
(foto di Agenzia Blitz)