Partenza con il botto per la SAB Grima Legnano nella Samsung Gear Volley Cup di serie A2: all’esordio assoluto nella seconda categoria nazionale, la matricola legnanese compie un’impresa inimmaginabile alla vigilia, portando a casa la posta piena dal campo del Volley Soverato, uno dei più ostici dell’intero campionato.
Prestazione tutto cuore e grinta per la formazione di Andrea Pistola, che deve fare i conti con un avvio tutto in salita: il primo set è da incubo sia in ricezione, sia in attacco (0 su 5 per Mingardi, 0 su 6 per Grigolo) e Soverato se lo aggiudica con un netto 25-16. Superato il primo impatto con la serie A2, la SAB Grima entra in partita e il match si mette sui binari dell’assoluto equilibrio: secondo, terzo e quarto set si decidono tutti in volata, ma le legnanesi dimostrano lucidità e malizia nel chiuderli sull’identico punteggio di 23-25 e si aggiudicano tre punti meritatissimi.

Protagonista assoluta della vittoria Sara De Lellis, che oltre a guidare con esperienza le compagne in regia mette a segno diversi punti decisivi, tra cui il muro che decreta la vittoria. Prova maiuscola inoltre per Amanda Coneo, top scorer con 21 punti e brillantissima anche in ricezione con il 65% di positività, e per Sara Paris (52% di ricezione perfetta). In una partita in cui Mingardi e Grigolo (pur in crescendo) non riescono a dare il contributo offensivo sperato, è fondamentale l’apporto delle centrali: molto positivo il rientro di Eleonora Furlan, che mette a segno 12 punti così come la collega di ruolo Fabiola Facchinetti. Nelle file di Soverato, che deve fare a meno della francese Fedele per un intoppo burocratico dell’ultim’ora, l’attacco si inceppa un po’ dopo due set quasi perfetti: la più pericolosa resta l’opposto Costanza Manfredini, autrice di 18 punti. La squadra calabrese sbaglia pochissimo (meno della metà degli errori avversari) ma paga tra l’altro gli 8 ace subiti, 3 dei quali di Facchinetti.

La SAB Grima si ritrova dunque inaspettatamente in vetta alla classifica dopo la prima giornata di campionato, in compagnia di altre 5 formazioni; lievita ancora l’entusiasmo per la prima gara casalinga della stagione, in programma domenica 23 ottobre alle 17, al PalaBorsani di Castellanza, contro la LPM Bam Mondovì.

Non è stata una partita eccelsa tecnicamente, siamo stati molto fallosi in diversi fondamentali e abbiamo sbagliato molto di più degli avversari – spiega Andrea Pistola, allenatore della SAB Grima Legnano -. Per questo la partita è diventata molto nervosa e combattuta: brave noi a restare attaccate nel punteggio fino all’ultimo e poi a gestire lucidamente i momenti decisivi. Positiva la prestazione di De Lellis che ha gestito molto bene gli attaccanti. Abbiamo conquistato tre punti su un campo difficile e il risultato è sicuramente importante per il morale, ma possiamo fare molto meglio di così”.

 

Volley Soverato-SAB Grima Legnano 1-3 (25-16, 23-25, 23-25, 23-25)
Volley Soverato: Vujko 7, Travaglini 6, Caforio (L), Caravello, Bertone 7, Demichelis 3, Zanotto 9, Manfredini 18, Gennari, Karakasheva 13, Bisconti (L). All. Saja.
SAB Grima Legnano: Figini ne, Paris (L), Furlan 12, Muzi 4, Mingardi 7, Coneo 21, Grigolo 13, Facchinetti 12, Kosareva 1, Bossi (L) ne, De Lellis 6, Mazzotti ne. All. Pistola.
Arbitri: Giorgianni e Scarfò.
Note: Soverato: battute vincenti 3, battute sbagliate 9, attacco 35%, ricezione 47%-33%, muri 9, errori 15. SAB Grima: battute vincenti 8, battute sbagliate 11, attacco 37%, ricezione 47%-35%, muri 8, errori 31.

[email protected]