Campo CasorateEsauriti i due giorni di stacco dopo la fine del ritiro, la Pro Patria sarà domani pomeriggio a Casorate Sempione (nella foto la lato, il centro sportivo “Altobelli” di via Roma) per la ripresa degli allenamenti. A memoria, l’ultima volta in cui è stato calcato quel campo, era l’estate del 2008, quella ricca di speranze (e di illusioni) del Dream Team di Franco Lerda. Il menu settimanale prevede sedute giornaliere fino a sabato quando (nello stesso impianto alle ore 16), i biancoblu affronteranno la ex squadra di mister Bonazzi (e del difensore Angioletti): la Grumellese attualmente allenata dall’ex Varese Giuliano Melosi. Da qui alla prima uscita ufficiale (il 21 esordio nel turno preliminare di Coppa Italia), i tigrotti saranno impegnati ogni settimana in due gare amichevoli.

Per conoscere le avversarie del campionato, bisognerà invece attendere ancora 7 giorni. Martedì 9 infatti, verranno resi noti gli organici dei 9 gironi della nuova Serie D al via domenica 4 settembre. La Pro Patria (in linea teorica) si trova nel limbo dei club potenzialmente candidabili sia per il Girone A (quello ligure/piemontese) che per il Girone B (il raggruppamento comprendente Lombardia, Veneto, Trentino Alto Adige ed Emilia).

Intanto domani dovrebbero essere operati i primi tagli (o le prime conferme) rispetto ai giocatori aggregati durante il ritiro di Biella. Si tratta del portiere Alex Stimac (97), dei difensori Matteo Crosato (96), Pablo Andreas Garbini (83) e Leonardo Boccardi (98), del centrocampista svedese classe 93 Andersson (o Andreasson?) e del fantasista uruguayano Yuri Mora (94). Agli ultimi arrivati Boccardi e Yuri Mora (come anticipato sabato dal DS Turotti), dovrebbe essere concesso qualche ulteriore giorno di prova. Insomma, quando giovedì sera alle 21 in Piazza San Giovanni, la squadra sarà ufficialmente presentata a città e tifosi, l’organico sarà ancora un work in progress. La vernice sarà accompagnata dalle note di Luca Virago, poliedrico cantante ed entertainer bustocco noto per la versione portafortuna dell’aria pucciniana “Vincerò!“. Scongiuri di prammatica.

La società di via Cà Bianca ha infine comunicato l’ingresso nei quadri tecnici di Maurizio Pacchioni. Per il Pacchio, così come per il Team Manager Beppe Gonnella, è un ritorno alle origini in un ruolo (quello di Addetto all’arbitro), già ricoperto per parecchi anni fino alla chiusura dell’era Vender.

Giovanni Castiglioni