Il Club Scherma Varese organizza nei giorni 5 e 6 gennaio presso il palazzetto dello sport di Sumirago la seconda prova dei Campionati Interregionali di Scherma, gara riservata ad  atleti dai 10 ai 13 anni di età provenienti, oltre che dalla Lombardia, anche dal Piemonte, dalla Valle d’Aosta e dalla Liguria. All’importante manifestazione è prevista una partecipazione di oltre cinquecento schermidori che si affronteranno in pedana a colpi di Spada, di Sciabola e di Fioretto.
La scelta di svolgere questo evento a Sumirago è stata fortemente voluta dall’Assessore allo sport Brianzoni che vorrebbe promuovere la scherma sul territorio fino a creare una succursale del Club Scherma Varese e dove i ragazzi potranno in futuro praticare questa disciplina con regolarità.
Nella prima edizione, svoltasi a Chiavari, Cecilia Meschini del Club Scherma Varese ha conquistato un brillante secondo posto perdendo per una sola stoccata l’assalto decisivo per la vittoria nella sciabola Giovanissime, mentre nella categoria Maschietti Gabriele Gallina si è qualificato al terzo posto. Ai Campioinati Italiani Giovani, Sebastiano Nardin ha sfiorato l’accesso alla finale ma ha già conquistato il diritto di partecipare alla prova finale in programma ad Acireale dove si assegnerà il titolo di Campione d’Italia.
Mattia Minarini e Nicola Guarnaccia sono stati protagonisti al torneo internazionale svoltosi ad Eislingen in Germania: su un lotto di ben 260 partecipanti Minarini e Guarnaccia si sono classificati tra i primi tre atleti italiani. Minarini ha perso per 15 a 14 l’assalto finale contro il forte atleta della Turchia che poi si è classificato al secondo posto della gara, mentre Guarnaccia ha perso a 13 contro il fuoriclasse russo Podziakov, vincitore di questa e delle precedenti edizioni.
Un inizio di stagione decisamente positivo, dunque, per il Club di Via Rainoldi che spera di vedere nei giorni 5 e 6 gennaio qualcuno dei suoi alfieri salire sul gradino più alto del podio.

[email protected]