Sabato 5 marzo presso il Teatro “Gianni Santuccio” a Varese si è svolta la premiazione del Progetto “Diritti dei Ragazzi e Doveri dei Genitori nello SPORT”. L’iniziativa è stata promossa dal Panathlon Club Varese in collaborazione con l’Assessorato allo Sport del Comune di Varese.

diritti e doveri dello sport premiazione marzo 2016Il Presidente Enrico Stocchetti ha inaugurato la manifestazione ricordando che il Panathlon International ha redatto due “Decaloghi” o “Carte” contenenti i fondamentali diritti dei ragazzi che praticano sport e ha codificato il comportamento dei genitori. Tali decaloghi sono stati stampati e unificati in un manifesto che nello scorso  mese di ottobre è stato sottoscritto dalla Delegazione Provinciale del CONI di Varese, dalla Direzione dell’Ufficio Scolastico Territoriale, dai Presidenti dei Comitati Provinciali di CSI  e UISP e da una ventina di Associazioni sportive che operano sul nostro territorio. Successivamente il manifesto è stato distribuito nelle Scuole e nelle Associazioni sportive che hanno aderito all’iniziativa e verrà esposto per una settimana, dal 6 al 13 marzo 2016, in centro a Varese. Nel corso della mattinata si sono rapidamente succeduti gli interventi delle autorità presenti: il Past President del Panathlon Varese Lorenzo Benzi, l’Assessore allo Sport del Comune di Varese Dr.ssa Maria Ida Piazza, il delegato provinciale del CONI Prof. Marco Caccianiga, il coordinatore per l’Ed. Fisica dell’Ufficio Scolastico Territoriale Prof. Giuseppe Gazzotti, il Dirigente dell’Ist.Comprensivo di Castronno Prof. Claudio Lesica, Panathleta.

Nell’ambito del Progetto, il Panathlon aveva chiesto ai ragazzi delle scuole di sviluppare degli elaborati sui temi esposti nei Decaloghi. Tra gli oltre 100 ragazzi che hanno inviato i loro disegni ne sono stati scelti alcuni che sabato sono stati premiati, per l’ottima rappresentazione grafica dei Decaloghi sportivi, con un diploma e una maglietta personalizzata:

Allievi della Scuola Sec. di 1° grado dell’I.C. “De Amicis” di Castronno:
– Anna Bardelli 2 B
– gruppo di classe 1B: Gabriel Gasparini, Nicholas Lunardi e Riccardo Bassani
– gruppo di classe 1B: Micol Lalia, Giulia De Cristan e Gaia Lagorio

Allievi di Scuola Primaria:
– Filip Bencina  4A Scuola Pascoli – Varese
– Giulia Bergamini 5A  Scuola Piccinelli – Brinzio

Allievi di Scuola Superiore:
– Anna Dossi cl.2a Liceo artistico Frattini di Varese, presentata dalla  societa’ Flyers Gym Varese

Il Panathlon Varese ha voluto anche consegnare un riconoscimento ad alcuni Genitori, segnalati dalle Associazioni Sportive, particolarmente meritevoli per il comportamento riscontrato, in linea con il decalogo “Doveri dei genitori“:
– Tommaso Genovese (Sci Nordico Varese)
– Franco Franceschini e Marinetta Molinari (POLHA) Varese
– Salvatore e Lorena Sinatra (Nuova Atletica Varese)
– Cristina  Mirioni (Sport Scolastico Sc.Pascoli Varese)
– Roberto Fiorani (Varese Calcio)

diritti e doveri dello sport premiazione marzo 2016 2Un particolare ringraziamento per il sostegno al progetto ai docenti Prof. Rossella Cramarossa e Prof. Elena Invernizzi dell’Istituto Comprensivo “De Amicis” di Castronno e alla Prof. Rita Serafini della Scuola Primaria Giovanni Pascoli di Varese (che appartiene all’I.C. Varese 2) diretto dalla dott.ssa Anna Politi, molto aperta all’attività sportiva.
Al termine il Presidente Enrico Stocchetti ha annunciato che il manifesto dell’iniziativa e gli elaborati dei ragazzi verranno presentati il 9 aprile prossimo a Courmayeur nel corso di un Convegno Internazionale sul tema “Carta dei Doveri dei Genitori nello sport”.
Infine Stocchetti ha ringraziato i componenti del Consiglio Direttivo del Panathlon Club Varese e le Socie Prof. Giovanna Mapelli e la Past-President Daniela Colonna-Preti per la fattiva collaborazione per la riuscita della manifestazione e tutti i presenti, numerosi nonostante la forte nevicata.

[email protected]