Mancano poco più di 24 ore all’inizio degli Europei 2016 in Francia che si concluderanno con la finalissima di domenica 10 luglio a Parigi. Le 24 nazionali che si contenderanno il titolo e cercheranno di scrivere il proprio nome sull’albo d’oro dopo quello della Spagna, vincitrice nel 2012 in Polonia e Ucraina, sono ormai arrivate nei rispettivi ritiri e stanno ultimando la preparazione in vista degli esordi.

La prima a scendere in campo, come da tradizione, è la squadra del Paese ospitante. Domani sera alle ore 21, infatti, sarà la Francia di Pogba a fare alzare il sipario sulla manifestazione e contro la Romania proverà a strappare i suoi primi tre punti.
Per vedere gli azzurri (girone E) si dovrà attendere lunedì 13 giugno alle ore 21, quando Buffon e compagni se la vedranno contro il Belgio che, a detta di molti, tra i quali i mister del calcio dilettanti che abbiamo interpellato, può essere la rivelazione di questi Europei. Il cammino dell’Italia proseguirà poi venerdì 17 giugno alle ore 15 con la Svezia di Ibrahimovic e mercoledì 22 giugno alle ore 21 contro l’Irlanda.
A passare il turno saranno le prime due classificate di ognuno dei sei gironi più le quattro migliori terze; le 16 squadre rimaste in lizza parteciperanno agli ottavi di finale (dal 25 al 27 giugno). I quarti si svolgeranno tra il 30 giugno e il 3 luglio, le semifinali il 6 e il 7 luglio a Lione e a Marsiglia e la finalissima sarà giocata al St-Denis di Parigi alle ore 21 di domenica 10 luglio.

Ogni formazione nei mesi scorsi ha scelto un proprio quartier generale e l’Italia ha optato per Montpellier. Ed è proprio quella cittadina che dà sul mare e che è la capitale della regione di Linguadoca-Rossiglione, che Conte e i suoi ragazzi hanno raggiunto nella serata di ieri. Il gruppo è decollato da Malpensa alle ore 21.30 e ad attendere la truppa azzurra all’aeroporto varesotto sono stati tanti curiosi che non hanno voluto perdersi l’ultimo saluto e incoraggiamento al gallaratese Parolo e soci.
Nella mattina di oggi la squadra ha effettuato il primo allenamento in terra francese presso il “Bernard Gasset” e la seduta è stata aperta al pubblico. Alle 12.30, a Parc des Expositions, sarà inaugurata ‘Casa Azzurri’ e il Media Centre, mentre nel pomeriggio è in programma la seconda sessione di allenamento quotidiana. Domani e sabato l’Italia proseguirà nel lavoro a Montpellier e si trasferirà solo nel tardo pomeriggio di domenica a Lione, dove lunedì debutterà.

A rendere ancor più speciale gli Europei di Francia, giunti alla 15^ edizione, è il fatto che ai nastri di partenza ci siano ben 5 nazionali debuttantiAlbania, Galles, Irlanda del Nord, Islanda e Slovacchia. E’ stato dunque eguagliato il record del 1996 in Inghilterra in cui ad esordire erano Bulgaria, Svizzera, Turchia, Russia e Croazia.
In totale sono 552 i giocatori convocati dai rispettivi ct: di questi 103 giocano in Premier League, 57 in Bundesliga, 52 in Serie A, 36 in Turchia e 34 in Spagna. I club che portano più giocatori all’Europeo sono Juventus e Liverpool (12), seguite dal Tottenham (11).
Il giocatore più alto è Costel Pantilimon, portiere della Romania e del Watford, alto 203 centimetri, mentre il più basso è il nostro Lorenzo Insigne, alto 163 centimetri. Il più vecchio è il portiere ungherese Gabor Kiraly, nato il 1° aprile 1976, il più giovane è l’inglese Marcus Rashford, nato il 31 ottobre 1997.
L’ultima curiosità riguarda il girone A: ad affrontarsi con due maglie diverse saranno i fratelli Granit Xhaka e Taulant Xhaka, il primo nella Svizzera, il secondo nell’Albania.

 

 

Il calendario completo
Girone A
10/06/2016 21:00 Francia – Romania
11/06/2016 15:00 Albania – Svizzera
15/06/2016 18:00 Romania – Svizzera
15/06/2016 21:00 Francia – Albania
19/06/2016 21:00 Svizzera – Francia
19/06/2016 21:00 Romania – Albania

Girone B
11/06/2016 18:00 Galles – Slovacchia
11/06/2016 21:00 Inghilterra – Russia
15/06/2016 15:00 Russia – Slovacchia
16/06/2016 15:00 Inghilterra – Galles
20/06/2016 21:00 Slovacchia – Inghilterra
20/06/2016 21:00 Russia – Galles            

Girone C
12/06/2016 18:00 Polonia – Irlanda del Nord
12/06/2016 21:00 Germania – Ucraina
16/06/2016 18:00 Ucraina – Irlanda del Nord
16/06/2016 21:00 Germania – Polonia
21/06/2016 18:00 Ucraina – Polonia
21/06/2016 18:00 Irlanda del Nord – Germania            

Girone D
12/06/2016 15:00 Turchia – Croazia
13/06/2016 15:00 Spagna – Repubblica Ceca
17/06/2016 18:00 Repubblica Ceca – Croazia
17/06/2016 21:00 Spagna – Turchia
21/06/2016 21:00 Croazia – Spagna
21/06/2016 21:00 Repubblica Ceca – Turchia

Girone E
13/06/2016 18:00 Irlanda – Svezia
13/06/2016 21:00 Belgio – Italia    
17/06/2016 15:00 Italia – Svezia
18/06/2016 15:00 Belgio – Irlanda
22/06/2016 21:00 Italia – Irlanda
22/06/2016 21:00 Svezia – Belgio   

Girone F
14/06/2016 18:00 Austria – Ungheria
14/06/2016 21:00 Portogallo – Islanda
18/06/2016 18:00 Islanda – Ungheria
18/06/2016 21:00 Portogallo – Austria
22/06/2016 18:00 Ungheria – Portogallo
22/06/2016 18:00 Islanda – Austria

Ottavi di finale EURO 2016
 (orari italiani)
Gara 1: Seconda classificata Gruppo A – Seconda classificata Gruppo C (15.00, 25 giugno, St-Etienne)
Gara 2: Vincitrice D – Terza classificata B/E/F (21.00, 25 giugno, Lens)
Gara 3: Vincitrice B – Terza classificata A/C/D (18.00, 25 giugno, Parigi)
Gara 4: Vincitrice F – Seconda classificata E (21.00, 26 giugno, Tolosa)
Gara 5: Vincitrice C – Terza classificata A/B/F (18.00, 26 giugno, Lille)
Gara 6: Vincitrice E – Seconda classificata D (18.00, 27 giugno, St-Denis)
Gara 7: Vincitrice A – Terza classificata C/D/E (15.00, 26 giugno, Lione)
Gara 8: Seconda classificata B – Seconda classificata F (21.00, 27 giugno, Nizza)

Quarti di finale EURO 2016 
1: Vincitrice Gara 1 – Vincitrice Gara 2 (21.00, 30 giugno, Marsiglia)
2: Vincitrice Gara 3 – Vincitrice Gara 4 (21.00, 1 luglio, Lille)
3: Vincitrice Gara 5 – Vincitrice Gara 6 (21.00, 2 luglio, Bordeaux)
4: Vincitrice Gara 7 – Vincitrice Gara 8 (21.00, 3 luglio, St-Denis)

Semifinali EURO 2016
1: Vincitrice QF1 – Vincitrice QF2 (21.00, 6 luglio, Lione)
2: Vincitrice QF3 – Vincitrice QF4 (21.00, 7 luglio, Marsiglia)

Finale EURO 2016
Vincitrice SF1 – Vincitrice SF2 (21.00, 10 luglio, St-Denis)

 

La programmazione TV in chiaro sulla RAI (fase a gironi)
10/06/2016 ore 21 Francia – Romania
11/06/2016 ore 21 Inghilterra – Russia
12/06/2016 ore 21 Germania – Ucraina
13/06/2016 ore 18 Irlanda – Svezia
13/06/2016 ore 21 Belgio – Italia
14/06/2016 ore 21 Portogallo – Islanda
15/06/2016 ore 21 Francia – Albania
16/06/2016 ore 21 Germania – Polonia
17/06/2016 ore 15 Italia – Svezia
17/06/2016 ore 21 Spagna – Turchia
18/06/2016 ore 15 Belgio – Irlanda
18/06/2016 ore 21 Portogallo – Austria
19/06/2016 ore  21 Svizzera – Francia
20/06/2016 ore 21 Slovacchia – Inghilterra
21/06/2016 ore 21 Croazia – Spagna
22/06/2016 ore 21 Italia – Irlanda

[email protected]