Cade tra le mura amiche l’Ardor Lazzate, nella gara di esordio della fase nazionale di Coppa Italia Eccellenza, contro l’Alpignano. La partita è gradevole e i padroni da casa si portano in vantaggio con una bella rete di Pizzini allo scadere del primo tempo. La formazione di Campi riesce a gestire la gara fino all’84’ quando Crescente infila Mauri e ristabilisce il pareggio. Al 91′ l’arbitro concede un dubbio rigore all’Alpignano che permette a Massimo di realizzare la rete della vittoria. Proteste vibranti della dirigenza dell’Ardor per l’arbitraggio che definiscono: “molto discutibile“.
Prossimo impegno mercoledì a Sanremo dove sarà necessario vincere per sperare nel passaggio del turno.

IL TABELLINO
Ardor Lazzate-Alpignano 1-2 (1-0)
Ardor Lazzate: Mauri; Bernello, Borlina, Sala, Grassi; Carrafiello (33’ st Marzorati), Vitale (17’ st Campo), Tremolada, Galli N.; Pizzini (45’ st Giglio), Iacovelli. A disposizione: Bacchin, Meroni, Ferrario, Perdichizzi. All. Campi.
Alpignano: Blini; Tarnowski, Crescente, Lerda, Russo; Sposato, Casassa, Turcis (15’ st Bellino); Moreo (15’ st Massimo), Lorusso (27’ st Bonsanto), Simonetti. A disposizione: Berghin, Vittone, Durante, Liguori. All. Gatta.
Arbitro: Gullotta di Siracusa.
Marcatori: pt. 45’ Pizzini (L); st. 39’ Crescente (A), 45’ Massimo (A) (rig.).

[email protected]