Continua lo stato di forma strepitoso dell’Italia che sta partecipando ai Campionati Europei in Portogallo, prova pre-olimpica in vista dei Giochi di Rio de Janeiro di settembre.
Gli azzurri sono saliti per cinque volte sul podio e in più è arrivato anche un nuovo record del mondo. L’oro è andato al collo di Arjola Trimi (Pol. Bresciana No Frontiere), nuotatrice del progetto AcquaRio sostenuto dalla Polha Varese, che nei 100 sl S4 ha stabilito anche il nuovo primato mondiale; oltre all’oro di Vincenzo Boni (Caravaggio Sporting Village) nei 50 dorso S3 e l’argento di Francesco Bettella (Aspea Padova) nei 200 stile libero S1 con record italiano, sono le varesotte della Polha Varese Arianna Talamona e Alessia Berra a conquistare un bronzo rispettivamente nei 100 dorso S7 e nei 100 delfino S13.
Inoltre, la nuova staffetta 4×50 misti mixed formata da Boni, Ghiretti, Morlacchi eTrimi sale sul podio al secondo posto e mantiene l’Italia alle prime posizioni del medagliere, dietro solo a “mostri” del nuoto paralimpico Ucraina, Russia e Gran Bretagna.
Oggi alle ore 18 scattano le finali della terza giornata della manifestazione continentale. 

[email protected]