Ci sono storie che vale la pena raccontare, perché in un’Italia dove coniugare sport ad alto livello e scuola è pressoché utopico, il caso di Arianna Castiglioni e della sua scuola, l’IPC Verri di Busto Arsizio, rappresenta l’eccezione che conferma la regola.

Arianna, alunna della classe quinta A dell’Istituto bustocco e astro nascente del nuoto italiano, ha vissuto fino a questo momento una stagione agonistica piena di difficoltà, in seguito a ripetuti infortuni che ne hanno minato la preparazione per l’obiettivo più importante, i Giochi Olimpici di Rio de Janeiro. Ma la ragazza non è una che molla e, insieme al suo tecnico, Gianni Leoni, ha intenzione di tentare il tutto e per tutto per qualificarsi e l’1.07.85 fatto segnare nei 100 rana ieri a Tortona, a meno di 5 decimi dal limite olimpico, la dice lunga sulle sue potenzialità e sulla sua enorme forza di volontà.

Ma Arianna, quest’anno, ha un altro importante appuntamento da rispettare, l’”incubo” di ogni atleta nella stagione olimpica: l’esame di maturità. E’ qui che entra in gioco l’Istituto IPC Verri e la sua Preside “illuminata”, Dott.a Laura Maineri. Sempre al fianco di Arianna in tutti questi lunghi mesi, ha accolto ogni richiesta di collaborazione avanzata dalla Federazione Italiana Nuoto, consentendole di allenarsi in modo adeguato e di partecipare a collegiali e manifestazioni nazionali ed internazionali senza per questo dover rinunciare alla preparazione scolastica. Con il supporto pieno di tutti i professori e dei compagni di classe, Arianna ha studiato e nuotato per 4 lunghi anni (cambiando scuola dopo la prima superiore) e, tornata dagli Europei di Londra di qualche settimana fa, la sorpresa più gradita: ad accoglierla, malgrado i risultati non fossero quelli che lei sperava, una grande festa e la decisione d’”ufficio” di posticipare la maturità a settembre, per consentirle di provarci veramente, senza più preoccupazioni e a tempo pieno. Una sorpresa bellissima, che ha colto tutti in contropiede e che ha dato immediatamente i suoi frutti, visto il grande crono fatto registrare da Arianna ieri.
A volte, lungo il percorso della vita, si incontrano persone capaci di guardare oltre gli ostacoli, di accantonare la burocrazia per inseguire un sogno.

[email protected]