Serata di premiazioni per il Panathlon Club Varese. Nella spettacolare cornice del Golf Club Luvinate, ha festeggiato 10 talenti dello sport varesino con l’assegnazione del premio Anni Verdi giunto alla sua ventesima edizione.
Al fianco ai premiati, in qualità di testimonial della serata, cinque atleti varesini a Rio 2016: Sara Bertolasi, olimpica del canottaggio, Federico Morlacchi, Fabrizio Sottile, Arianna Talamona e Alessia Berra, tutti paralimpici del nuoto.

La serata è stata aperta con i saluti del Presidente del Panathlon Club Varese Enrico Stocchetti, che ha subito fatto decollare la serata assegnando due dei massimi riconoscimenti del movimento panathletico: il Premio Fair Play al gesto al giovane ciclista Matteo Zampieri (SC Orinese), scelto come modello di lealtà all’interno del movimento ciclistico giovanile, mentre il Premio Fair Play al promozione è andato alla vulcanica Daniela Colonna Preti, Presidente della Polha che negli anni ha portato alle Paralimpiadi 29 atleti conquistando 9 medaglie.

Nove gli sport sotto la lente di ingrandimento. Sul palco gli “Anni Verdi” 2016: Valentina Guariglia  (Atletica Leggera), Serena De Giovanetti e Riccardo Maino (Ginnastica Artistica), Samuele Grilli (Pugilato), Sara Moja (Canottaggio), Omar Seck (Basket), Anastasia Zatta (Unihockey), Petra Giuliano (Kayak), Gaia Malerba (Sci Alpino), Christian Bagattin (Ciclismo). Tutti i premiati hanno conquistato almeno una medaglia in campo nazionale, hanno una media scolastica superiore al 7.5 e molti vestono già anche la maglia azzurra.

Presenti alla serata il Dirigente dell’Ufficio Scolastico Provinciale Claudio Merletti e il Delegato del CONI Provinciale Marco Caccianiga. Già fissata la data per il premio Anni Verdi 2017: sarà il 19 novembre.

 [email protected]
(foto di Benedetta Stocchetti)