Saranno le Amazzoni di Varese ad ospitare domenica 22 maggio alle ore 11 al “Levi” la 10^ giornata di campionato della Coppa Italia a 7 Femminile.

Le Amazzoni sono nate tre stagioni fa dall’idea di Stefano De Martino per far provare alla propria ragazza cosa significasse giocare a rugby. Dopo tre anni travagliati con un gruppo di giovani che si trovavano la domenica per andare a giocare contro squadre più organizzate, le Amazzoni sono cresciute in numero fino a contare una rosa di 23 tesserate che hanno disputato uno dei migliori campionati della loro breve storia. Con un cambio di panchina a metà stagione, il prode Salvatore Colombo (per tutti Colombino, uomo squadra della stagione 1994/1995) ha preso in mano la squadra portandola a classificarsi 11° in classifica generale a 56 punti conquistati sul campo. Da ricordare sicuramente lo storico primo posto nella quinta giornata di Coppa Italia, contro CUS Milano, Chicken Rozzano e Cernusco, 3 vittorie ed un pareggio in quella domenica di febbraio a Segrate.
Tante ragazze dicono che il rugby sia uno sport da uomini, ma non è vero – esordisce il capitano Benedetta Pina; – siamo un gruppo coeso e determinato. Certo, non abbiamo la stessa potenza fisica della prima squadra, ma sappiamo giocare e avanzare come dettano i principi di questo bellissimo sport. Il rugby ti insegna a giocare come squadra e senza il sostegno delle tue compagne non puoi affrontare l’avversario”.

Entrando nel dettaglio, domenica le Amazzoni ospiteranno ASR Milano, Valtellina, Cremona e Cernusco, rispettivamente 8°, 9°, 5° e 14° nella classifica che è comandata da Calvisano a 106 punti. Queste le convocate dall’allenatore Colombo: Baratella, Berard, Brancone, Cirigliano, Fantin, Ghiringhelli, Macchi, Marcolli, Marutti, Pina B, Pina N, Resteghini, Silvidii, Maroni, Bonesso, De Momi, Carcano.

[email protected]