Iniziano oggi gli Assoluti Primaverili di nuoto che, fino a domenica 24 aprile, vedranno impegnati allo Stadio del Nuoto di Riccione i migliori atleti azzurri. Domenica la manifestazione si chiuderà con il Campionato Italiano a Squadre “Coppa Caduti di Brema”.
Per gli Assoluti ci saranno in vasca 141 società e 574 atleti (302 maschi e 272 femmine), 1356 presenze gare e 102 staffette. In questi cinque giorni di gare, oltre al titolo italiano, i campioni hanno la possibilità di staccare anche i pass per i Giochi di Rio de Janeiro (6-13 agosto) e i Campionati Europei di Londra (16-22 maggio).

A parteciparvi ci sono naturalmente anche squadre e atleti della nostra provincia. Il Team Nuoto Sport Management schiera ad esempio 37 atleti (19 maschi e 18 femmine) per un totale di 100 presenze gara e 12 staffette. In campo femminile c’è attesa per Silvia Scalia (in foto in alto di Bruno Rosa), campionessa italiana a dicembre nei 100 dorso, e che ha fatto parlare di sé facendo segnare anche la seconda prestazione italiana all time nei 100 dorso al Meeting di Lugano (58”02 in vasca da 25mt). Scalia prenderà parte ai 50, ai 100 e ai 200 dorso e anche ai 50 farfalla. “La preparazione di Silvia è andata molto bene  – ha affermato coach Leoni – e, fortunatamente, non ci sono stati ostacoli. Silvia vuole confermarsi. Pressioni? E’ normale che ci siano su di lei, è la campionessa italiana dei 100 dorso e quindi l’atleta da battere. Non credo che essere favoriti sia una cosa negativa, anzi, penso che convivere con la pressione aiuti l’atleta a crescere”.
A Riccione è presente anche Davide Cova, reduce dall’infortunio all’adduttore che ha compromesso in parte la preparazione e lo ha costretto a saltare il Meeting  Città di Milano. Cova gareggerà nei 50 e nei 100 rana e nei 200 misti. “Davide – continua Leoni – ha avuto dei problemi fisici, ma ora sta abbastanza bene ed è pronto a dare battaglia. Dà il meglio di sè quando è in gara. Inoltre, rispetto agli Assoluti invernali, ha curato meglio la preparazione e sono convinto che disputerà un ottimo campionato”.

Matteo Rivolta_sorrisi in vascaIl Team Insubrika porta a Riccione 10 atleti e 2 staffette per un totale di 23 gare, mentre domenica schiererà le sue migliori formazioni nella finale del Campionato a Squadre: femmine in A1 e maschi in A2. Ancora incerta la partecipazione di Arianna Castiglioni, ritardata nella preparazione da un altro infortunio, mentre sarà in acqua a caccia di un pass per Rio Matteo Rivolta (in foto a destra), apparso in buona condizione e motivato a fare bene. Riflettori puntati anche su Luca Dioli e Federico Poggio, entrambi di rientro dalle esperienze in America e Inghilterra. Se Luca cerca soprattutto una conferma che lo riporti ai vertici delle classifiche nazionali, Federico è a caccia di un pass per gli Eurojunior, che si disputeranno dal 6 al 10 luglio in Ungheria. Stesso obiettivo per Giulia Borra, classe 2001, fresca di un oro e un argento ai recenti Criteria Giovanili nei 200 stile e 100 dorso.

Per il Nuoto Club Brebbia c’è Nicolò Martinenghi, pronto a fare vedere di che pasta è fatto nei 50, nei 100 e nei 200 rana. Martinenghi vorrebbe riscattarsi dopo un campionato giovanile fatto di alti e bassi.
Infine, Elisa Taglioretti, Alice Quargentan e Veronica Montanari difenderanno i colori della Gestisport di Gorla Minore. Taglioretti e Quargentan si cimenteranno nei 50 rana, Montanari nel dorso.

 
Il programma delle dirette televisive su Rai Sport 1:
martedì dirette dalle 10 alle 12 e dalle 17 alle 19
mercoledì dirette dalle 10 alle 12 e dalle 17.30 alle 19
giovedì dirette dalle 10 alle 12 e dalle 17 alle 19
venerdì dirette dalle dalle 10 alle 11.30 e dalle 17 alle 19
sabato dirette dalle 10 alle 12 e dalle 17.15 alle 19.15
domenica diretta dalle 10 alle 12 e differita dalle 20.15 alle 22.15

[email protected]rese-sport.com