Silvia Beltrame, la garanzia della pallamano Cassano Femminile, confermata alla guida della squadra, ha le idee ben chiare sul programma di allenamenti per il suo team, che avrà inizio martedì 16 agosto. La squadra ha perso qualche elemento rispetto allo scorso anno, Bongiovanni, Vlaskalic e Avramova, le atlete che hanno salutato il Cassano; ma nuove opportunità si aprono per le giovanissime Barbosu, Montoli, Canziani, Pulsinelli e Mazzeo. Fanno ritorno a Cassano due vecchie conoscenze: Cozzi, dopo un’esperienza in Francia e Madella proveniente dal Raluca, dopo aver militato in formazioni come Salerno e Conversano.

Grandi risultati lo scorso anno, grande riconferma all’allenatrice che segue queste ragazze e le porta costantemente ai vertici della classifica. Qual è la tua sfida per quest’anno?
“L’obiettivo che mi pongo quest’anno sarà di crescere come allenatrice”.

La squadra è cambiata, mancano diverse giocatrici, a cosa pensi si possa mirare?
“Si la squadra è cambiata, ma non penso che per questo ci dobbiamo precludere qualche traguardo importante. Sarà fondamentale lavorare con impegno e costanza in palestra, con pazienza, i risultati che arriveranno saranno di sicuro tutti guadagnati”.

Il gruppo è sempre stato il punto di forza del team, mancano diversi elementi, è tutto da rifare?
“Penso che quest’anno più che mai bisognerà stare unite, il gruppo è importante ma sarà ancora più importante remare tutti insieme nella stessa direzione”.

Martedì un nuovo inizio, che preparazione hai in mente?
“La preparazione sarà su due allenamenti giornalieri per circa due settimane; si lavorerà sia fisicamente che tatticamente anche in vista del primo impegno stagionale, il doppio incontro di coppa europea che ci aspetta in Norvegia il 10 settembre”.

                                                                                                         Federica Scutellà