La BPM Sport Management voleva far dimenticare la sconfitta europea di Budapest e ci riesce in pieno dominando la sfida con la Roma Vis Nova, durata praticamente un solo tempo, e dimostrandosi in ottima forma nonostante l’intenso avvio di stagione.
Il primo tempo si apre con il gol di Gitto, ma un rigore trasformato da Vittorioso rimette la gara in parità. Le segnature di Jelaca e Briganti fissano sul 2-2 il punteggio del primo parziale. Nel secondo parziale i Mastini fanno la differenza grazie a una difesa più aggressiva e una maggiore incisività in attacco: la doppietta di Bini, le reti di Valentino, ancora Jelaca e Razzi, e dall’altra parte l’unico gol di Innocenzi permettono alla BPM di allungare sul 7-3.
Nella terza frazione si erge a protagonista Antonio Petkovic, che rompe il ghiaccio in campionato con un poker di reti. L’unico gol romano di Jerkovic porta lo score su un perentorio 11-4 che chiude praticamente la partita. Nel quarto tempo gli uomini di Gu Baldineti amministrano il punteggio e le energie: i gol di Razzi, Gallo, la doppietta di Mirarchi e il secondo personale di Jerkovic portano il punteggio finale sul 15-5.
Abbiamo vinto la gara imponendo un pressing aggressivo nei due tempi centrali e approfittando del loro calo fisico” – ha affermato Gu Baldineti – “Dal punto di vista atletico stiamo bene, questa settimana siamo riusciti ad allenarci con maggiore continuità. Dobbiamo ancora migliorare invece dal punto di vista del gioco, se vogliamo vincere le partite più difficili. Sono contento per Petkovic che si è sbloccato, sapevo che era solo questione di tempo, perché si è sempre allenato bene”.
Mercoledì trasferta in Liguria contro il Genova Quinto, prima della pausa prevista per gli impegni della Nazionale.

[email protected]