Da sabato 12 settembre fino a domenica 20 si sta svolgendo sulle acque del Lago Maggiore il World Rowing Tour, appuntamento internazionale organizzato dalla Canottieri Luino.
La tappa di ieri, la seconda, è partita soltanto alle ore 13 (mattinata di riposo forzato a causa delle cattive condizioni meteorologiche) e le quattordici imbarcazioni da Coastal Rowing (4 di coppia Filippi con timoniere) hanno costeggiato prima la sponda svizzera e poi quella lombarda del lago. Arrivo a Maccagno attorno alle 16:45 dopo circa venticinque chilometri di voga, cinque in più rispetto a quanto preventivato, vista la buona situazione del lago. Volti stanchi ma soddisfatti all’arrivo dopo la seconda frazione alla quale è seguito un rinfresco per tutti a Maccagno.
Oggi le barche partiranno da Maccagno, effettueranno una sosta a Caldè, dopo esser passati da Luino, e ripartiranno per Arolo. I vogatori passeranno così sotto il Monastero di Santa Caterina del Sasso, presente in forma stilizzata nel logo dell’evento. In totale sono trenta i chilometri che dovranno compiere complessivamente.

[email protected]