Terzo colpo in tre giorni per la Openjobmetis.
Si tratta di Maalik Wayns, playmaker statunitense classe ’91 che si è legato all’Openjobmetis con un contratto annuale. Giocatore con una eccellente visione di gioco, è dotato di un buon tiro e può essere pericoloso anche in penetrazione. Ha giocato un’ottima Summer League a Las Vegas con i Dallas Mavericks mettendo a referto 10,2 punti, 3,2 assist e 2,2 rimbalzi di media a partita.
Due volte MVP della Philadelphia Catholic League e inserito nel First Team All-City e All-State della Pennsylvania, la carriera cestistica di Wayns brilla già dai tempi dell’high school. I 22,4 punti, 5,1 assist, 4,8 rimbalzi e 2,1 palloni rubati nell’anno da junior gli valgono la nomination per la Parade All-American e per il McDonald’s All-American ma soprattutto la chiamata da parte del prestigioso college di Villanova. Con 12,5 punti, 3.4 assist e 2.7 rimbalzi di media nei tre anni universitari, Wayns è uno dei protagonisti della Big East Conference. Non scelto al draft, gioca le Summer League di Orlando e Las Vegas del 2012 che gli permettono di essere ingaggiato dai Philadelphia 76ers. Dopo una breve parentesi con i Rio Grande Valley Vipers in D-League torna nel giro NBA firmando per i Los Angeles Clippers fino a febbraio (2,8 punti e 1,1 assist in 8 partite) per poi terminare la stagione con i Vipers. Nell’estate del 2014 approda in Europa firmando con lo Zalgiris Kaunas ma la sua avventura lituana dura solo pochi mesi a causa di un infortunio. Torna sul parquet nel febbraio del 2015 con la maglia dei Delaware 87ers (D-League) dove ottiene 11,1 punti, 5,1 assist e 2,3 rimbalzi di media per poi passare agli Atenienses de Manatì (Portorico) dove totalizza 9,8 punti, 2,5 assist e 1,6 rimbalzi di media.

[email protected]