Si avvicina XIII edizione della “Coppa Italia Centri Giovanili“, che quest’anno si terrà ad Ascoli Piceno (Palazzetto dello Sport “E. Galosi” di Monterocco) nel weekend del Ponte dell’Immacolata, come di consueto (5-6 dicembre 2015). Per quest’anno i colori della Provincia di Varese e di tutta la Lombardia saranno difesi dai due sestetti che appartengono a due squadre classificate tra le prime 10 società di sempre a livello di risultati ottenuti in questa competizione: gli “Arcieri Tre Torri” di Cardano al Campo (sempre presenti dal 2007) e la “Compagnia Arcieri Monica” di Gallarate (che mancava dal 2006), qualificatisi, rispettivamente, in terza e sesta posizione.

L’edizione 2015 si annuncia molto combattuta, con 16 squadre che si daranno battaglia a partire da punteggi di qualificazione estremamente promettenti, che rispecchiano il lavoro svolto in questi anni a livello di società e di squadre regionali. Oltre alle due squadre qualificate, c’è una terza società lombarda selezionata tra le riserve, la Compagnia d’Archi di Meda; mancano, invece, i terzi classificati dello scorso anno, gli “Arcieri del Roccolo”, così come i ragazzi degli “Arcieri Bussero”, assenti ormai dal 2009, e, per il secondo anno consecutivo, anche i sei selezionati della “Compagnia Arcieri del Sole” di Solaro, terza squadra di sempre in termini di palmarés in questa competizione, dietro agli “Arcieri Iuvenilia” di Torino ed agli “Arcieri del Piave” di Sospirolo (BL).

La regione arcieristica più gettonata per quest’anno, invece, è il Veneto, con cinque sestetti in gara (Arcieri Decumanus Maximus, Arcieri Marano – campioni in carica, Arcieri del Piave, Compagnia Arcieri San Donà di Piave e Arcieri Ciliensi) ed una sostituta (Arcieri Padovani). Seguono, in termini numerici, l’Emilia Romagna con 3 qualificazioni (Arcieri Orione, Compagnia Arcieri la Meridiana e Arcieri del Forte) e Piemonte con 2 + 1 (Arcieri Iuvenilia e Sentiero Selvaggio in gara, Arcieri Collegno prima riserva). Chiudono il quadro delle finaliste gli Arcieri Maniago (Friuli Venezia Giulia), Kappa Kosmos Rovereto (Trentino Alto Adige), Lazio Archery e Arcieri Città di Terni (Umbria), con i campani dell’Arceria Partenopea come ultima riserva selezionata.

[email protected]