Stagione piena di cambiamenti, quella che si appresta ad affrontare il Team Insubrika. Solo qualche giorno fa Matteo Rivolta ha reso nota la sua decisione di cambiare aria e di allenarsi a Roma con l’Aniene. Il primatista italiano nei 100 farfalla, dopo gli ultimi risultai ai Mondiali, ha preferito lasciare il suo storico allenatore Gianni Leoni e provare una nuova esperienza lontano da casa, cercando di trovare qualche stimolo in più.

Come Rivolta, anche altri atleti del Team Insubrika hanno scelto di emigrare altrove, più precisamente negli Stati Uniti, abbinando così un anno all’estero (di scuola superiore o università che sia) all’opportunità di avere una borsa di studio per meriti sportivi. Tutti sono stati incoraggiati dal club nel mettersi alla prova in un’esperienza di vita e agonistica molto diversa dalla quale erano abituati e faranno ritorno in Italia e alla “casa madre” del Team Insubrika per i momenti più importanti della stagione.

Si tratta di Aleksandra Dziewa, approdata alla Long Island University di New York alla fine di agosto; lì sta studiando Economia e si sta allenando con le LIU Brooklyn Blackbirds, la squadra universitaria femminile di nuoto. Gianluca Bandiera, di mamma americana, terminate le superiori è partito per Irvine, in California, dove è iscritto anche lui ad Economia e sta nuotando per la Concordia University. Il ranista Federico Poggio (in foto in alto) vola invece a Plymouth, nel Regno Unito, per frequentare la quarta superiore e si aggregherà al gruppo allenato da Jon Rudd, formato da nuotatori del calibro di Benjamin Proud e Ruta Meilutyte. Luca Dioli è approdato in Florida martedì dove lavorerà con l’Azura Florida Aquatics di Gianluca Alberani, team in cui milita anche il compagno di squadra delle Guardie Forestali (ed ex atleta del Team Insubrika) Nicolò Ossola. Luca tornerà in Italia a dicembre per i Campionati Italiani Assoluti invernali e a marzo per quelli primaverili. Infine, a gennaio sarà il turno di Francesca Arredondo che studierà Medicina e si allenerà alla San Diego State University con Mike Schrader. 

 [email protected]