Domenica 15 novembre, giorno del 43esimo anniversario della morte del fondatore del tchoukball Hermann Bradt, a Caronno Pertusella è iniziato il campionato di serie B, al quale hanno partecipato anche i Mizar, purtroppo con pesanti assenze che hanno costretto la formazione a giocare in 5.
Si è partiti sfidando Gerenzano Hurricane, squadra nuova ma che annovera diverse vecchie conoscenze anche saronnesi. I Mizar partono male e per 2 tempi non riescono a imporre il loro gioco, fino ad arrivare alla fine del secondo tempo a un parziale di -16. Ma nell’ultima frazione alzano il livello del gioco e riescono a ridurre il distacco fino a -5; questo però non basterà a vincere la partita, ma dà buoni segnali per quando la squadra sarà al completo. La seconda partita di giornata li ha visti sfidare gli esperti Castellanza Shogun; a discapito di un primo tempo abbastanza equilibrato, i Mizar cedono alla distanza e alla fine perdono di più di 30 punti.
I Mizar dopo queste sconfitte non escono ridimensionati, anzi c’è la voglia di farne tesoro e una volta recuperati tutti gli effettivi di provare a imporsi. Da segnalare durante la giornata il classico giuramento dei capitani e il minuto di silenzio osservato per ricordare le vittime dei recenti attentati a Parigi.

[email protected]